Sicurezza e salute

Guerra in Ucraina: la solidarietà di Liqui Moly

Ernst Prost di Liqui Moly invoca aiuto per l'Ucraina.

"Ora dobbiamo restare uniti e sostenere tutte le misure prese dalle nostre alleanze di Stati", spiega Prost. "Abbiamo partner commerciali, clienti e amici in Russia e in Ucraina. Nessuno di loro vuole una guerra. Non possiamo sopportare questa sofferenza umana incessante e vogliamo aiutare dove possiamo", racconta l' "ancora" direttore di Liqui Moly. Per questo motivo, insieme alla sua squadra e ai suoi partner commerciali in tutto il mondo, ha chiesto di fare donazioni.

La solidarietà messa in campo da Liqui Moly per il popolo dell'Ucraina

"Organizziamo la consegna di soccorsi in Ucraina. Con gli introiti delle donazioni acquistiamo bende, medicinali, attrezzature mediche, generi alimentari e molto altro che è necessario",  Prost così descrive il suo progetto. L' Ernst Prost Stiftung Menschen für Frieden, Frieden für Menschen (Fondazione Ernst Prost Persone per la pace, pace per le persone) e la compagna di Ernst Prost nonché la responsabile della Fondazione Kerstin Thiele, che lavora 24 ore su 24 al progetto, procurano i soccorsi. "I nostri partner commerciali di lunga data provenienti da Polonia, Ucraina e Russia assicureranno il trasporto. Portiamo i beni di prima necessità dove sono necessari. Nel mezzo della zona di guerra", assicura rost. L'amministratore delegato uscente, Liqui Moly e i partner commerciali vogliono contribuire per alleviare la sofferenza delle persone dell'Ucraina. "Spero che questo incubo trovi una fine rapida e pacifica", conclude. 

Per aiutare l'Ucraina

Potete donare per il progetto alla fondazione Ernst Prost. Ogni euro viene impiegato per il progetto. 
Da qui è possibile accedere alla pagina delle donazioni "Aiuti per l'Ucraina": https://www.betterplace.me/Aiuti-Ucraina
E' possivile anche donare direttamente tramite il modulo di donazione della Fondazione Ernst Prost: https://www.ernst-prost-stiftung.org/donazioni

 

Commenta