Ricambi auto

L’innovativa tecnologia di smorzamento Monroe

L’innovativa tecnologia  di smorzamento Monroe.

Tenneco amplia il proprio portafoglio di tecnologie aggiuntive Monroe RideRefine per ammortizzatori passivi aggiungendo una nuova tecnologia di fine corsa regolabile per supportare l’elettrificazione e le strategie di alleggerimento dei veicoli delle case automobilistiche di tutto il mondo.

Il nuovo RideRefine Hydraulic Compression Stop di Monroe migliora il comfort di guida e il controllo del veicolo

Permette, così, un migliore compromesso tra l'altezza di marcia e lo smorzamento della compressione di fine corsa. Riduce significativamente le forze di impatto esercitate sulla struttura del veicolo alla fine della corsa di compressione degli ammortizzatori. Tramite il controllo del picco della forza di fine corsa, questa tecnologia aiuta i produttori a ridimensionare i requisiti strutturali dei veicoli che tipicamente trasportano carichi pesanti, compresi i pacchi batteria, e/o hanno un’altezza da terra ridotta. È la soluzione ideale per i veicoli dotati di pneumatici grandi, come i modelli Sport Utility (SUV) e Crossover, che possono generare carichi di fine corsa maggiori.

Come funziona la nuova tecnologia messa in campo da Monroe

ll conveniente sottogruppo RideRefine HCS è uno dei diversi moduli aggiuntivi che possono essere facilmente integrati con le valvole a pistone standard e con i processi di assemblaggio degli ammortizzatori a doppio tubo di Tenneco. HCS funziona in modo rapido e fluido, riduce significativamente il carico che può portare al contatto della parte inferiore dell’auto con il terreno e attutisce il rumore e l’asprezza degli eventi stradali ad alto impatto, che possono verificarsi durante la guida su cordoli e buche.I test effettuati su una piattaforma leader di SUV di lusso hanno mostrato una riduzione del carico che può portare al contatto della parte inferiore dell’auto con il terreno fino al 30% rispetto agli ammortizzatori privi di HCS. 

Questa tecnologia aumenta la forza di smorzamento all’interno della “zona HCS” verso la fine della corsa di compressione e permette di ridurre la forza di smorzamento a metà della corsa, migliorando il comfort e la raffinatezza dell’esperienza di guida. La zona HCS può essere regolata in modo preciso in base ai requisiti specifici di ogni modello di veicolo.

La soluzione Monroe che aumenta le prestazioni dei nostri ammortizzatori passivi

“RideRefine HCS nasce dal nostro patrimonio di innovazione nel campo della tecnologia delle sospensioni passive”, dice Nik Endrud, vicepresidente e general manager, Ride Control, Tenneco. “L’introduzione della tecnologia HCS avviene in un momento storico in cui è fondamentale supportare l’impegno nella riduzione delle emissioni e nell’elettrificazione per i clienti OEM, offrendo un valore aggiunto attraverso una migliore qualità di guida e la possibilità di alleggerire i requisiti strutturali. “Questa soluzione modulare ed economica aumenta le prestazioni dei nostri ammortizzatori passivi, i migliori della categoria. Innovazioni come questa permettono di ampliare la presenza delle nostre offerte sulle piattaforme globali e permettono ai nostri clienti di ottimizzare le prestazioni e minimizzare la complessità e i costi" - conclude.

Commenta