13.3 C
Napoli
venerdì, 23 Febbraio 2024
  • Guasti allo sterzo: come accorgersene e cosa fare

    I guasti allo sterzo per fortuna non sono frequenti

    Non è piacevole trovarsi in difficoltà ruotando il volante ma per fortuna nel caso di guasti allo sterzo si possono adottare varie contromisure. Questi malfunzionamenti sono per fortuna rari e intervenendo per tempo è possibile evitare conseguenze negative.

    La causa più probabile di guasti allo sterzo è il servosterzo che perde potenza. Questo può accadere se un tubo idraulico si rompe o se la pompa smette di funzionare. Quest’ultimo caso può implicare una vera e propria rottura o il semplice cedimento della cinghia dei servizi. In questo caso la diagnosi è semplice perché si accenderà anche la spia rossa della carica della batteria.

    I possibili guasti allo sterzo

    In ogni caso, se la pompa smette di funzionare – perché si rompe, il fluido idraulico si perde o cede le cinghia – il volante diventerà molto duro ma il collegamento con le ruote sarà conservato e quindi la direzionalità dell’automobile. Le auto elettriche (che infatti hanno una manutenzione diversa) e anche moltissime auto convenzionali hanno il servosterzo elettrico e questo elimina i guasti allo sterzo dovuti alla cinghia dei servizi e alla pompa idraulica con relative tubazioni. È più facile che le avarie riguardino piuttosto i collegamenti elettrici, la centralina di comando o il motorino di azionamento. Anche in questo caso a perdersi è solo la servoassistenza e quindi le ruote risultano comunque collegate al volante: sforzandosi un po’ sarà comunque possibile portarsi a bordo strada, fermarsi e chiamare e aiuto.

    Prevenire i guasti allo sterzo

    Per non trovarsi in difficoltà a seguito di guasti allo sterzo è importante porre molta attenzione a segni premonitori quali il volante che diventa difficile da girare o funziona a scatti. Anche rumori strani, quali stridori metallici o “lamenti”, devono mettere in allarme e portare a fissare un appuntamento in officina. Stesso discorso nel caso si avvertano vibrazioni al volante, giochi anomali o il fatto che il veicolo non vada dritto anche con il volante al centro.

    I veicoli molto vecchi e poco controllati possono andare incontro a rotture gravi, come il blocco della cremagliera o la rottura di un tirante o di una testina di sterzo, che rendono il veicolo ingovernabile. È quindi importante manutenere regolarmente, per evitare guasti allo sterzo, anche veicoli di scarso valore: ne va della vita. I sistemi by-wire hanno meno pezzi meccanici ma hanno un’elettronica molto sofisticata e quindi i control, anche se di tipo diverso, vanno fatti lo stesso: automobilisti e meccatronici, tenetene conto!

    Nicodemo Angì

    ARTICOLI CORRELATI

    Ultime notizie