Ricambi auto

Gamma aftermarket in crescita per UFI

ufi, aftermarketCresce la gamma aftermarket di UFI Filters.

Lo specialista della filtrazione e del thermal management,  vanta una gamma completa di filtri abitacolo, la cui funzione principale è di proteggere da polvere, fuliggine, batteri, pollini e altri inquinanti che potrebbero entrare all'interno del veicolo.  Anche in questo caso, è costante l’aggiornamento dei cataloghi aftermarket EMEA di UFI Filters e SOFIMA Filter,  che contano ad oggi 442 riferimenti abitacolo. 276 sono filtri antipolline realizzati con media filtrante sintetico in tessuto-non-tessuto, in grado di trattenere oltre il 90% delle particelle con diametro superiore ai 2,5 μm, come lo sporco ed i pollini. 166 sono invece le referenze composte da materiale filtrante in tessuto-non-tessuto combinato con carboni attivi, i quali assorbono anche gas e odori offrendo una maggiore protezione all'interno del veicolo. La gamma del Gruppo UFI ha visto una crescita significativa negli ultimi tre anni: sono stati lanciati per entrambi i brand 135 nuovi prodotti, arrivando così ad una copertura del 98,5% del parco circolante europeo.  La concentrazione di polvere nell'atmosfera e la presenza di diversi tipi di particelle dannose, come PM10 e PM2,5, dipende dalle condizioni meteorologiche e dalla zona geografica. La loro presenza può essere fino a sei volte superiore all'interno del veicolo, a causa dell'effetto "tunnel" che si crea attraverso il circuito di ventilazione. Le conseguenze dirette di una scarsa qualità dell'aria durante la guida sono: allergie, mal di gola, starnuti, scarsa attenzione al volante fino alla riduzione della visibilità causata da condensazione sul parabrezza e sui finestrini. Per questo, allo scopo di garantire la massima protezione dalle particelle nocive e ottimizzare il funzionamento del sistema di aria condizionata, UFI FILTERS consiglia di sostituire il filtro abitacolo regolarmente ogni 15.000 km, in zone particolarmente polverose anche a intervalli minori, oppure ogni 6-12 mesi al massimo. Un’operazione fondamentale per la salute e il comfort all’interno dell’abitacolo.

Commenta