30.1 C
Napoli
domenica, 14 Luglio 2024
  • Con GPL e METANO bollo auto più leggero

    L’agevolazione (diposta dal comma 239 legge 37 dicembre 2006, n.296) è valida dal primo periodo di pagamento che scatta dopo il collaudo dell’impianto a gas. Naturalmente salvo differenti disposizioni regionali, come quelle applicate con maggiorazioni per esempio in Abruzzo, Calabria, Campania, Liguria, Toscana, Veneto, Marche, Molise.


    Per i cittadini piemontesi scegliere gpl e metano come carburanti è una scelta ancora più vantaggiosa: infatti, grazie a provvedimenti approvati dalla regione, vengono riconosciute forme di esenzione sia agli autoveicoli bifuel sia a quelli fino a 100kW trasformatia gas dopo il 24 novembre 2006.


    Per i residenti nella provincia autonoma di Bolzano, invece, l’amministrazione ha stabilito già dal 6 agosto 2003 l’esenzione del pagamento delle tasse automobilistiche per 3 anni sia per i veicoli dotati dall’immatricolazione di impianto a gpl o metano, sia per quelli convertiti.


    A livello statale inoltre è prevista una riduzione del 75% sulla tariffa base della tassa automobilistica per autoveicoli uso promiscuo e autovetture dotate di dispositivo per la circolazione solo con gpl o metano (esenzione, questa, che diventa totale in Piemonte e Lombardia). Si tratta di un benefit a disposizione di pochi, in quanto la presenza sul mercato di modelli che risultano monofuel dalla carta di circolazione è molto limitata.


    Articolo pubblicato su Notiziario Motoristico (maggio 2008) 

    ARTICOLI CORRELATI

    Ultime notizie