21.5 C
Napoli
sabato, 15 Giugno 2024
  • Incentivi auto usate: boom di richieste

    Incentivi auto usate: boom di richieste

    Boom di richieste per gli incentivi sulle auto nuove green, all’apertura della piattaforma ma il Governo ha pensato anche alle auto usate ed ha messo a disposizione contributi anche sui mezzi di seconda mano. I bonus seguono le tabelle in vigore per quelle nuove ma vi sono cambiamenti di sostanza.

    Le discriminanti per gli incentivi auto sulle auto nuove e auto usate sono infatti le stesse: prezzo massimo ed emissioni di CO2.

    Le riduzioni di prezzo più significative sono dedicate all’acquisto di vetture nuove, con una decurtazione superiore ai 13.000 euro per chi compra un’auto elettrica rottamando un veicolo fino a Euro 2 e con Isee inferiore a 35 mila euro.

    Bisogna però evidenziare il fatto che per approfittare degli incentivi auto usate 2024 il modello acquistato non deve aver goduto di altre forme di incentivi in passato.

    Come detto poi lo sconto è vincolato alla rottamazione di un vecchio veicolo, intestato a chi acquista l’auto, con classe di emissioni compresa tra Euro 0 ed Euro 4.

    L’auto acquistata potrà essere intestata anche a un convivente che rottama l’auto e la proprietà dovrà essere mantenuta per almeno 12 mesi. Gli incentivi per le auto usate non saranno validi per passaggi tra privati, ma solo se l’acquisto avverrà presso una concessionaria.
    Come per gli incentivi auto 2024 per i modelli nuovi – divisi nelle fasce 0-20 g/km, 21-60 g/km e 61-135 g/km – l’acquirente non dovrà portare avanti alcuna trafila burocratica, tutto infatti verrà gestito dal venditore.

    Non ci saranno poi differenze di sconto a seconda dell’ISEE, a prescindere che sia inferiore o superiore ai 35.000 euro l’ecobonus sarà sempre di 2.000 euro.  

    La quantità di fondi a disposizione per l’usato è limitata, pari a 20 milioni di euro che si traducono in 10.000 persone che potranno usufruire del contributo.

    Da valutare con attenzione se vale la pena rottamare la propria auto usata, in particolar modo ora con il mercato dell’usato “alle stelle”, o venderla privatamente senza accedere agli incentivi dedicati alle auto di seconda mano.

    ARTICOLI CORRELATI

    Ultime notizie