27.1 C
Napoli
giovedì, 21 Settembre 2023
  • Delgrosso: impeccabile nell’aftermarket

    Delgrosso: impeccabile nell'aftermarket L’aftermarket impeccabile della Delgrosso.

    E’ lo stile che contraddistingue da sempre l’operato dell’impresa piemontese nata nel 1951. Un’attenzione maniacale al prodotto e al cliente che ha fatto crescere in modo alquanto significativo l’azienda: oggi referenziato big player nella filiera dell’aftermarket automotive. Dei suoi plus e del futuro che l’attende, ne abbiamo parlato con  Umberto Delgrosso (nella foto), presidente dell’omonima azienda che da 65 anni produce sistemi filtranti per autoveicoli: filtri aria, olio, gasolio, benzina e abitacolo marchiati Clean Filters.

     

    Come ci racconta l’azienda che porta il suo nome?

    La storia della Delgrosso è quella della tipica PMI familiare che nasce nel dopoguerra a Torino nell’ambito dell’indotto automotive. Fondata nel 1951, l’azienda produce sistemi filtranti per le aziende automobilistiche italiane e diventa fornitore anche dei principali produttori europei ed extraeuropei. Da questa competenza riconosciuta nasce l'affermazione internazionale nel mercato dell'aftermarket nel quale opera dal 1975 con il marchio Clean Filters®. Sono Clean Filters i filtri aria, olio, gasolio, benzina e abitacolo per autotrazione, autovetture, veicoli industriali, macchine agricole e movimento terra, motori marini e macchine utensili.

    La produzione (7 milioni di pezzi anno) è totalmente realizzata in Italia nei due stabilimenti di Nichelino (Torino) che coprono 13.000 mq e ha sviluppato nel 2020 19 milioni di fatturato.

    Noi siamo sempre stati molto concreti, con una attenzione maniacale per la perfezione del prodotto e per il servizio al cliente. Per noi  il servizio è un valore irrinunciabile che deve accompagnare ogni singolo pezzo venduto. Abbiamo una fedeltà molto alta nei clienti proprio perché  offriamo una collaborazione che va dalla progettazione dei componenti, al catalogo online sempre aggiornato e facile da consultare, alla flessibilità e rapidità nelle forniture.

     

    Quali sono gli altri plus che caratterizzano Delgrosso?

    Altri punti di punti di forza aziendali riguardano la progettazione e la ricerca. L’ufficio tecnico interno e il laboratorio di analisi operano in sinergia per creare prodotti in cui efficienza e funzionalità siano a garanzia di prestazioni di livello assoluto per durata e resistenza. Lo studio e l’analisi di tutti i componenti del sistema filtrante sono la base progettuale dei 2500 prodotti a catalogo e i test sui materiali e sulla resa perfezionano l’affidabilità e i risultati di esercizio di ogni filtro.

    La ricerca è oggi orientata alla sperimentazione di nuovi materiali e allo studio di tecniche produttive inserite in un processo virtuoso in cui la sostenibilità ambientale è coniugata con la tutela della salute e la riduzione degli sprechi.

    Questo è lo stile di famiglia che abbiamo voluto condividere con tutti coloro che collaborano con noi. Tutta la nostra famiglia è stata coinvolta nelle attività dell’azienda, con un buon rispetto della parità di genere perché con me ha sempre condotto l’azienda mia sorella Marisa (nella foto in alto), che è anche presidente piemontese di AIDDA (Associazione Imprenditrici e Dirigenti d’Azienda). Dopo gli studi siamo subito entrati in azienda, continuando ed evolvendo con la nostra esperienza le attività avviate da nostro padre.

     

    Con quale visione oggi Delgrosso guarda al mercato dell’automotive dopo 70 anni vissuti da protagonisti?

    Oggi ci sono anche valori immateriali che hanno grande peso nei  risultati che desideriamo raggiungere. Per esempio le risorse che impieghiamo, o meglio coinvolgiamo, nella realizzazione di ogni filtro,  devono tenere conto dell’impatto ambientale che producono. Non possiamo più pensare solo a ciò che avviene sotto il tetto dei nostri stabilimenti, ma dobbiamo essere capaci di valutare le conseguenze di ogni azione: quelle riferite al contesto del nostro territorio ma anche quelle che riguardano la vita e la salute delle persone che con noi lavorano.

    In ogni caso la mobilità delle persone e delle merci, attività nella quali anche noi abbiamo influenza, si inserisce in un  globale problema di sostenibilità ambientale che Delgrosso ha messo da tempo nei suoi progetti di sviluppo. Non possiamo più ragionare solo sul produrre di più, ma sul come farlo, ponendo attenzione ai materiali, agli sprechi, al benessere delle persone. Questi sono i parametri di qualità ed eccellenza che ci stanno a cuore e l'ottica con la quale pensiamo allo sviluppo futuro.

     

    Stefano Belfiore

    ARTICOLI CORRELATI

    www.ufi-aftermarket.com

    Ultime notizie