Fiere ed eventi

I riparatori Arval si confrontano sul futuro

roadshow riparatori arvalI riparatori del network Arval alla prese con le sfide del futuro.

Il trend del noleggio, l’evoluzione di nuove tecnologie, la diffusione delle alimentazioni alternative:  questi i principali temi trattati nell’ambito del roadshow organizzato da Arval Italia e dedicato agli Arval Center che, insieme agli Arval Premium Center, costituiscono i riparatori della rete preferenziale Arval, oggi riconoscibili grazie a un processo di brandizzazione che identifica le strutture con i colori e i loghi Arval.  Il roadshow nasce con l’obiettivo di rafforzare la relazione tra Arval e i propri partner, condividere l’evoluzione del mercato e capire a fondo la strategia e gli obiettivi condivisi, per operare in sinergia, con le stesse ambizioni e sulla base degli stessi valori.  Il Network preferenziale Arval, infatti, è il risultato di un lavoro durato 7 anni che ha visto la Direzione Network di Arval Italia portare avanti un accurato processo di selezione e qualificazione delle strutture, tra le quali sono state scelte quelle che più delle altre hanno dimostrato di riconoscersi nella strategia di Arval, di avere una visione di medio lungo periodo, di essere disponibili a investire in attrezzature e formazione, di essere orientate al cliente e alla qualità del servizio offerto.  I riparatori del nostro Network rappresentano una parte fondamentale del nostro modello di business” ha dichiarato Marco Mosaici, Direttore Network di Arval Italia, intervenendo alla quinta tappa del Roadshow, che si è svolta a Milano, presso l’NH Congress Centre, giovedì 13 febbraio, a cui hanno partecipato oltre 160 Arval Center. “Le strutture che entrano a far parte del nostro Network preferenziale sono caratterizzati dai colori e dai loghi Arval. Si tratta quindi di un riconoscimento importante da cui deriva anche una responsabilità: essere i nostri ambasciatori sul territorio attraverso la condivisione delle nostre strategie e valori, diventando così dei punti di riferimento per tutti i nostri clienti e utilizzatori. Essere oggi un Arval Center non rappresenta un punto di arrivo ma un punto di partenza, che può consentire ai nostri partner di crescere insieme a noi, nel perseguimento degli stessi obiettivi”.   Nel corso dell’evento di Milano, è intervenuta anche Carmela Mottola, Head of Network Development, che si è concentrata sul ruolo fondamentale svolto dal Network in qualità di garante dei valori Arval sul territorio, e Andrea Martini, Direttore Arval Short Term, che ha spiegato ai partecipanti le potenzialità e i vantaggi di Arval Car Replacement, il prodotto di noleggio a lungo termine.

Commenta