Fiere ed eventi

ReMaTec riafferma la crescita dell’industria del remanufacturing

@Info_Ricambi we had a great show! Over 50% of exhibitors rebooked for next year!”. E’ positivo il bilancio dell’edizione 2015 di ReMaTec di recente conclusasi in Olanda. Come si evince dal tweet di risposta datoci, l’expo del remanufacturing è stato un successo con oltre il 50 per cento degli esposititori che ha intenzione di ritornarci alla prossima edizione in programma fra due anni. I player internazionali del remanufacturing si sono  dati appuntamento ad Amsterdam RAI per l'evento principale del settore: appunto la fiera ReMaTec2015. Quest’edizione è stata la più grande in assoluto dall’inizio della fiera nel 2003. La manifestazione è considerata un evento da non perdere per gli specialisti del remanufacturing nel settore automotive e dei veicoli industriali e commerciali. Con un forte focus sull'innovazione e la formazione, la fiera ha lanciato l’InnovationLAB, proponendo nuove tecniche e offrendo un programma ricco di spunti interessanti. La fiera comprendeva anche un programma di eventi collaterali completi che hanno attratto numerosi visitatori: da prestigiosi eventi dell’industria, quali il World Remanufacturing Summit e la Conferenza Internazionale del Remanufacturing (Icor 2015), ad un seminario sull’economia circolare e diversi altri appuntamenti interessanti per il settore.  Dopo il forte aumento nel 2013 con 3.500 professionisti presenti alla fiera, il numero dei visitatori si è stabilizzato e si è registrato un chiaro spostamento verso un pubblico più internazionale. La percentuale di visitatori internazionali è passata dal 64 a quasi il 70 per cento, con un forte aumento nel numero dei visitatori provenienti dall'Europa centrale e orientale, Francia, Germania e Giappone. In combinazione con un totale di 240 espositori provenienti da 25 paesi, la fiera è diventata una vera e propria rappresentazione del carattere internazionale del settore del remanufacturing.

 

Pubblico specializzato

Man mano che il remanufacturing acquista popolarità e diventano sempre più evidenti le sue qualità di sostenibilità e il suo ruolo nell'economia circolare, si registra un aumento della percentuale di grandi aziende (organico di oltre 500 persone) che partecipano all’evento. Tra queste grandi aziende vi sono molti produttori di apparecchiature originali (OEM) del settore automobilistico come BMW AG, Volkswagen AG e PSA Peugeot Citroën, oltre ad aziende come Paccar Inc e Scania Group nel settore del veicolo industriale e commerciale. Per quanto riguarda il settore dei mezzi agricoli e per movimento terra, la fiera ha dato il benvenuto a nomi noti, come Caterpillar Inc e John Deere Inc. Circa due terzi dei visitatori ricoprono una mansione manageriale; si è anche notato un forte incremento nel numero dei responsabili delle vendite che visitano la fiera. Riconfermando la funzione della fiera come piattaforma di networking per l’industria, quasi la metà di tutti i visitatori ha affermato di partecipare sia per incontrare vecchi contatti che trovarne di nuovi, oltre che per avere un quadro generale del mercato.

 

Il premio Remanufacturer of the Year assegnato a Borg Automotive

Durante la fiera RemaTecNews, la rivista internazionale per le industrie del remanufacturing nel segmento automotive e heavy duty, ha anche consegnato il Premio Remanufacturer of the Year per il 2015. Il vincitore del premio più ambito del settore è Søren Toft-Jensen, fondatore e proprietario di Borg Automotive, una delle principali aziende indipendenti di remanufacturing a livello europeo, per il suo straordinario spirito imprenditoriale nel campo della rigenerazione da quasi 40 anni.

 

La fiducia dell'industria

"Siamo molto soddisfatti del grande numero di nuovi espositori che partecipano alla fiera", dice Niels Klarenbeek, manager ReMaTec Shows & Publications. “È una chiara indicazione – prosegue -della crescita e del potenziale dell’industria del remanufacturing". "Il ReMaTec è sempre un buon punto di incontro globale", afferma Andrea Gobbi di Gobbi Spare Parts. "Ci dà – continua -  la possibilità di mettere alla prova le relazioni commerciali con i nostri clienti e stabilire nuovi contatti”.  Siamo molto soddisfatti di questa edizione di ReMaTec", dice Alixia Siffredi della Vitobello Ricambi. "C'è stata – aggiunge - una buona affluenza di visitatori e tutti erano interessati ai nostri prodotti. Un sacco di nuovi contatti provenienti da paesi europei”. L’industria del remanufacturing ha dato alla fiera un chiaro voto di fiducia: oltre la metà delle aziende espositrici hanno già prenotato uno stand per l’edizione del 2017. La prossima edizione di ReMaTec si terrà il 18, 19 e 20 giugno 2017 sempre alla RAI Amsterdam.

 

CARTA D’IDENTITA’

Nome: ReMaTec2015

Luogo: Amsterdam

Quando: dal 14 al 16 giugno

Cos’è: salone internazionale del revisionato

Visitatori:produttori, importatori e ditte revisionatrici di veicoli e  loro fornitori

Commenta