Automotive

Zafira E-Life - Qualità e rivoluzione elettrica

Aperti gli ordini per la nuova Zafira E-Life

Si tratta variante elettrica della Life e dunque modello di punta di Opel per ciò che concerne comfort e flessibilità: Zafira E-Life è innovazione ma anche comfort ed ergonomia. 

Possibile scegliere tra due dimensioni di batterie al litio di nuova generazione: una da 75 kwh2 ed automia sino a 330 km, nata per i viaggi fuori città, e l'altra con 50 kwh ed autonomia sino a 230 km per mete più vicine.

La collocazione sotto il vano di carico consentono di non impattare sulla capacità di carico.

Tra l'altro la batteria abbassa ulteriormente il baricentro, offrendo maggiore sprint ed agilità in curva.

Il sistema di frenata rigenerativa consente il recupero dell'energia ed in staccata, migliorando ulteriormente l'efficienza del modello.

Possibile ricaricare la Zafira E-Life attraverso una stazione di ricarica da 100 kw di potenza continua con 30 minuti per l'80% di carica.

Con la funzione Charge My Car dell'applicazione Free2Move Services, possibile accedere ad oltre 195.000 punti di ricarica in tutto il territorio europeo.

In termini di offerta Opel offre le dimensioni small, medium e large studiate sulla base delle esigenze della clientela.

Disponibili sino a 9 posti.

Tra le particolarità annoveriamo diversi sistemi di assistenza alla guida: ecco l'assistente di corsia e l'avviso di stanchezza che tutelano tutti coloro che sono in carreggiata.

Interessante l'assistenza abbaglianti, con regolazione automatica del fascio luinoso, oltre i 25 km/h.

I sensori a ultrasuoni nei paraurti anteriore e posteriore sono utilissimi durante il parcheggio con l'immagine della telecamera posteriore disponibile sullo specchio interno o sullo schermo touch da 7 pollici, che garantisce un'elevata visibilità.

Una rivoluzione non soltanto per la questione elettrica ma anche per una serie di scelte che vanno a caratterizzare il modello rispetto alla concorrenza.

Opel Zafira E-Life segna un ulteriore passo verso una completa rivluzione: quella elettrica!

Marco Lasala

Commenta