Automotive

Volvo punta sull'elettrificazione con la XC40 Recharge P8

Volvo investe sui servizi per il settore elettrico.

Infatti tutti i possessori di un modello Volvo con alimentazione elettrica potranno tra pochissimo disporre di ben 200.000 punti di ricarica in tutta Europa.  

Il marchio scandinavo ha ben compreso come i servizi non sono secondari nella logica di sviluppo della nuova frontiera della mobilità eco-compatibile.

Volvo promuove l'elettrificazione

Ecco l'accordo chiuso con Plugsurfing, attraverso cui la casa automobilistica interviene su uno dei punti deboli dello sviluppo della nuova modalità di motorizzazione.

D'altra parte Plugsurfing è uno degli aggregatori più importanti in Europa ed è in pieno sviluppo.

Tutti i clienti potranno ricaricare le proprie batterie utilizzando una pratica tessera contactless o addirittura una app da mobile, fruendo delle migliaia di colonnine presenti sul territorio europeo.

Si partirà dalla nuova Volvo XC40 Recharge P8

Volvo Cars inizierà a fornire i servizi frutto dell'accordo strategico con il modello elettrico XC40 Recharge P8, in consegna a fine 2020.

La XC40 Recharge P8 farà da apripista ad una serie di vetture prodotte da Volvo esclusivamente elettriche.

Una nuova era è dunque agli arbori, oniugando tecnologia e servizi, il marchio svedese vuole essere ancora una volta leader nel segmento del futuro.

Marco Lasala 

Commenta