Automotive

Per Porsche la qualità vince anche la crisi

I grandi brand non conoscono difficoltà neanche nei periodi critici come questo 2020: è il caso della Porsche

Nei primi tre trimesti del 2020, Porsche registra un ottimo risultato con ben 191.547 vetture consegnate.

In termini di mercato l'importante risultato equivale ad riduzione davvero minima rispetto allo stesso periodo del 2019 a dimostrazione della capacità del brand di non perdere quell'appeal internazionale che da sempre è alla base di un successo che si rinnova quotidianamente.  

Il primo mercato per Porsche continua ad essere la Cina.

In crescita anche le aree di Asia-Pacifico, Africa e Medio Oriente.

In termini di modelli, la Cayenne conserva il podio riservato al modello più richiesto.

Anche la magnifica Porsche 911 continua a conquistare gli appassionati.

Per la Macan e la Taycan a trazione esclusivamente elettrica i numeri sono molto più che positivi.

In definitiva dunque tutti i modelli conservano posizioni di grande prestigio.

Nonostante la pandemia non sia mai di fatto terminata, una grande realtà come Porsche ha saputo affrontare la crisi con l'ottimismo di chi sfida gli imprevisti con la forza della qualità, vincendo ogni sfida.

Marco Lasala 

Commenta