Automotive

Per il BMW Group nuovo riconoscimento come datore di lavoro

BMW Group riceve un altro prestigioso riconoscimento.

Il marchio automobilistico tedesco è stato nuovamente confermato, attraverso vari studi, come uno dei datori di lavoro più attrattivi del mondo. 

BMW consegue così il miglior risultato nella classifica Universum dei datori di lavoro a livello globale. 

Anche in Italia il BMW Group conquista un risultato di prestigio nello studio Universum Young Professional, ottenendo il terzo gradino del podio.

Sono oltre134.000 le persone che lavorano all’interno di questa grazie azienda, un gruppo fatti anche di specialisti dati, sviluppo software, intelligenza artificiale, guida autonoma, logistica. 

Quattro grandiosi marchi, Mini, BMW , Rolls-Royce e BMW Motorrad, con oltre 31 stabilimenti nel mondo in 15 diversi Paesi, con una rete vendita globale che copre 140 paesi. 

Nel solo 2018, BMW ha venduto oltre 2 milioni e  mezzo di auto e ben 165.000 moto, con un utile lordo di 9,815 miliardi di euro e ricavi per 97,480 miliardi. 

Il successo di questo marchio risiede nella sua visione di lungo periodo, nel nostro Paese, la filiale italiana vanta ben 5 società che danno lavoro ad altre 1.100 collaboratori, conquistando così uno dei sei mercati principali a livello mondiale per vendita di auto e moto. 

L’Universo studios ha coinvolto ed intervistato oltre 240.000 studenti provenienti da 12 paesi, in Germania, BMW ottiene questo riconoscimento, con una menzione speciale: miglior datore di lavoro degli ultimi 20 anni”.

Marco Lasala 

Commenta