Automotive

Nuova vita per Autoaffaristore: marketplace dell’usato sicuro

Giorgio Boiani, ideatore e fondatore di autoaffaristore.itAutoXY, azienda specializzata in ambito digital automotive, compra AutoAffariStore.it:  marketplace dell'usato sicuro e rinnova la collaborazione con AsConAuto (rete di concessionari e riparatori italiani più grande d'Europa). Il rilancio del portale AutoAffariStore passa attraverso una nuova veste grafica, una ridefinizione del prodotto e del modello di business, un rapporto sempre più stretto ed esclusivo con AsConAuto e i suoi associati. La piattaforma rappresenta per tutti i nostri associati – sottolinea Il presidente di AsConAuto Fabrizio Guidi - una grande opportunità per intensificare i rapporti tra i singoli operatori e per generare nuove opportunità di business. L'idea è che i nostri associati possano ritrovarsi insieme in un ambiente riservato, dove effettuare proposte e scambi: un ambiente che, allo stesso tempo, presenta una vetrina selezionata per il privato. Questa partnership configura oggi il marketplace di riferimento dell'Associazione e, prossimamente, verrà arricchito di nuove funzionalità per gli operatori, ponendosi sempre come obiettivi sicurezza e trasparenza per il consumatore”. “Nel mondo web c'è sempre più affollamento, ma emerge l'assoluta necessità di fare un po' di ordine. In quello specifico della vendita di auto online tanti sono gli attori in gioco, spesso di dubbia qualità e deontologia professionale. Da qui l'esigenza di circoscrivere un perimetro nel quale potersi muovere. La rete di AsConAuto ci ha dato questa possibilità. Non abbiamo velleità di sostituirci ad altri siti di annunci, ma abbiamo creato un ambiente esclusivo dove operatori e clienti possono trovare più sicurezze e protezioni sull’acquisto di auto usate” spiega Giorgio Boiani (nella foto), ideatore e fondatore di autoaffaristore.it, commenta il rinnovo della partnership che punta al rilancio del portale.

 

I nuovi servizi del marketplace

 

  • Maggiore focalizzazione sui servizi B2B: un marketplace riservato agli operatori AsConAuto che possono condividere con gli altri associati (oltre 19.000 tra concessionari, riparatori e carrozzieri) i propri stock, velocizzando la rotazione ed evitando l'invecchiamento del proprio parco auto. Un grande piazzale virtuale, con un parco auto condiviso, per offrire a tutti gli operatori la possibilità di vendere le proprie auto, come quelle dei colleghi che le hanno messe a disposizione.
  • Più ampia visibilità sui servizi B2C: grazie alla collaborazione con AutoXY.it, primo motore di ricerca dedicato alle auto in Italia, sono oltre 2 milioni i privati che ogni mese hanno la possibilità di visualizzare gli annunci, anche sui canali realizzati in collaborazione (per esempio Trova-Auto de La Gazzetta dello Sport).
  • Massima sicurezza per chi acquista: sia i privati sia gli operatori hanno la certezza di comprare un veicolo con le garanzie che derivano da una rete di professionisti qualificata e recensito dai consorzi AsConAuto.

 

 

 

 

 

 

Commenta