Automotive

Manutenzione moto per un’estate sicura su due ruote

Manutenzione moto ed estate: come farla nel mondo giusto?Manutenzione moto ed estate: come farla nel mondo giusto?

Per una volta parliamo del mondo delle due ruote. Che necissatano di essere tenute in forma come le auto. Con le recenti riaperture e l’arrivo della bella stagione, è finalmente il momento di tirare fuori dai garage i propri mezzi a 2 ruote e ricominciare a progettare gite e viaggi on the road. L’inizio della stagione estiva significa però anche dover fare i conti con l’aumento delle temperature e condizioni metereologiche che possono mettere alla prova non solo il fisico, ma anche il mezzo. Il caldo, infatti, può essere un grande nemico per la moto: basta poco per ritrovarsi improvvisamente a piedi per un guasto del motore o anomalie legate al surriscaldamento delle componenti, ed è per questo motivo che prima di mettersi in viaggio è consigliato procedere con un bel tagliando nella propria officina di fiducia o “fai da te”.

Manutenzione moto in estate: i consigli di Bardahl

 

Per evitare di farsi cogliere impreparati, Bardahl, azienda specializzata nella produzione e distribuzione in tutto il mondo lubrificanti ed additivi di qualità superiore, ha stilato alcuni semplici consigli per preparare la propria moto ad affrontare in tutta sicurezza anche le temperature più torride:

 

Controllare il livello dell’olio

Si tratta di un’operazione di primaria importanza: il livello dell’olio motore deve essere compreso tra le due tacche di minimo e massimo della finestrella posta sul basamento del motore ed è sempre meglio non fidarsi ciecamente delle spie elettroniche, facendo un esame più approfondito. Se i livelli di olio risultassero al di sotto del minimo, si può procedere con un rabbocco o, in casi più estremi, anche con la sostituzione comprensiva del filtro, utilizzando la tipologia d’olio che meglio si addice alle specifiche indicate dal costruttore. Bardahl produce una vasta gamma di lubrificanti per motori a quattro e due tempi, tutti realizzati con miscele 100% sintetiche e altamente performanti.

Utenti più esigenti o ambito racing? L’ideale è la linea XTC C60, in grado di mantenere la giusta viscosità dell'olio in un ampio range di temperature, garantendo una lubrificazione sempre efficace anche nelle condizioni di guida più impegnative. Perfetta non solo per le corse ma anche per performance sportive e off-road la gamma XT4-S, formulata con polimeri ad altissima resistenza Radial Polymer Structure. I prodotti della gamma XTM Polar Plus sono invece sviluppati per motori pluricilindrici e monocilindrici di elevata potenza e studiati per contrastare la formazione dei depositi garantendo la massima pulizia del motore.

 

Fare il check del liquido di raffreddamento

Si tratta di un altro passaggio molto importante, perché il liquido refrigerante protegge l’intero sistema di raffreddamento non solo dal surriscaldamento ma anche da corrosione e incrostazioni.

Per questo, Bardahl ha sviluppato due soluzioni pratiche e validissime: prediluiti e pronti all’uso, i liquidi di raffreddamento Coolant HOA Tech, da utilizzare nei circuiti di raffreddamento di motori ad alte prestazioni di moto, scooter e quad, e Coolant OA Tech, per motocicli che richiedono fluidi premium “long life” di tipo OAT (Organic Acid Technology), sono i prodotti ideali per proteggere radiatori, cilindri, testate e pompe d’acqua anche nei mesi più caldi.

Verificare il funzionamento dei freni

Non va dimenticato di controllare con il livello del fluido per circuiti idraulici dell’impianto frenante e l’usura di pastiglie e dischi: se il livello del liquido dei freni è basso, bisogna procedere tempestivamente al cambio.

Anche in questo caso i prodotti Bardahl sono degli ottimi alleati, primo fra tutti l’olio freni Brake Fluid Dot 4, utilizzabile anche in caso di temperature particolarmente alte, senza che sussista la probabilità della formazione di pericolose bolle di vapore in seno al fluido (fenomeno del Vapor Lock). Il prodotto è indicato per i circuiti idraulici di freni a disco, a tamburo e frizioni, di moto e auto.

Controllare le forcelle della moto

Anche la ciclistica merita una grande attenzione: forcelle ben funzionanti consentono alla moto di avere un’ottima stabilità e governabilità su strada, garantendo allo stesso tempo il massimo comfort al pilota. Le soluzioni Bardahl per questo tipo di componenti spaziano a seconda delle esigenze: i lubrificanti della gamma XTF, ad esempio, hanno un alto indice di viscosità ed esaltano le prestazioni di forcelle e ammortizzatori di moto hypersport, sport-tourer e on/off-road, mentre l’XTF FORK Synthetic Oil è un fluido speciale, pensato per il racing e in grado di offrire prestazioni elevate e uniformi in ogni condizione di impiego e in ampio range di temperature.

Completati tutti gli adeguati controlli, inclusi quelli di manutenzione ordinaria, non resta che indossare il casco, mettere in moto e godersi la guida in totale comfort e sicurezza.

 

Commenta