Automotive

Lexus ES Hybrid con specchi retrovisori digitali

Lexus lancia in Italia, sulla sua ES Hybrid gli specchietti retrovisori digitali.

Questa grande novità è un concreto passo in avanti sul tema della sicurezza stradale, perché la Lexus ES Hybrid sarà un concentrato di innovazioni.

La soluzione tecnologica, lanciata nel 2018 in Giappone per la prima volta su un modello prodotto in larga scala, consente di sostituire i tradizionali specchi retrovisori con delle telecamere compatte ad alta risoluzione.

Il sistema delle cam sarà collegato a dei monitor interni all'abitacolo.

Il vantaggio è immediatamente comprensibile: visibilità migliorata dell'area retrostante oltre che di tutto il fianco del veicolo.

La Lexus ES Hybrid introdurrà una tecnologia innovativa e sicura...

Altro vantaggio è la riduzione dei punti ciechi del conducente, adattantosi automaticamente quando vi è necessità di una visuale allargata o quando la vettura gira o compie operazioni di retromarcia.

Grazie ad un design ergonomico sarà possibile controllare la vista intorno all'auto con un numero minimo di movimenti dell'automobilista. Ben due monitor a colori da 5 pollici sono posizionati alla base dei montanti anteriori, consentono una visuale intuitiva del conducente.

Quando l'automobilista, utilizza gli indicatori di direzione e/o inserisce la retromarcia, i monitor recepiscono il segnale ed offrono una ampia panoramica dell'area a fianco e dietro la vettura.

Mai più punti ciechi e manovre di esperienza dunque a bordo della nuova Lexus ES Hybrid

Indubbio infine il vantaggio nelle operazioni di parcheggio, dove apposite linee segnalano le distanza di 20 e 50 cm dal paraurti posteriore e di 50 cm lungo ciascun lato dell'auto.

Marco Lasala

Commenta