Automotive

Hyundai punta sull’idrogeno

Nuovi investimenti per il marchio Hyundai .

Diversificare, puntare su alimentazioni alternative, così Hyundai intende espandere la propria presenza ed offerta di vetture ad idrogeno. 

Incrementare l’efficienza dei veicoli a celle di combustibile (FCEV), così il marchio coreano annuncia tre importanti investimenti nell’ambito dell’idrogeno. 

Rafforzerà la sua presenza nella Impact Coatings, H2Pro e GRZ Technology.

La Impact Coatings AB è uno dei maggiori fornitori di soluzioni di rivestimento per celle a combustibile; offre materiali di rivestimento per macchinari e servizi e prevede coperture ceramiche al posto di costosi metalli preziosi di solito utilizzati nella produzione delle celle a combustibile. 

La H2Pro è una startup israeliana specializzata nella tecnologia di scissione dell’acqua, un procedimento sicuro, economico ed efficace. 

Questa tecnologia permetterà alla Hyundai di abbassare i costi nella produzione di idrogeno con un conseguente beneficio per l’utente finale. 

La GRZ Technology ha sede in svizzera e si occupa dello stoccaggio dell’energia sotto forma di idrogeno. 

L’accordo tra Hyundai era GRZ Technology prevede la realizzazione di una infrastruttura ad idrogeno che renderà questa tecnologia più accessibile a tutti. 

Marco Lasala 

Commenta