13.7 C
Napoli
giovedì, 22 Febbraio 2024
  • Auto usate: boom di richieste per il mercato italiano

    Auto usate con alimentazione benzina e diesel, gli italiani scelgono ancora le vetture con motore a combustione interna, notevole è anche l’interesse per il GPL.

    Cresce in Italia del 6,6% rispetto allo stesso periodo dello scorso anno, con 1.986.550 passaggi di proprietà (al netto delle minivolture) il mercato delle auto usate mostra evidenti segni di ripresa, nel 2022 sono 20,18 milioni le vetture in circolazione con classe di emissione Euro 4 o inferiore, impressionante il parco cicalante Euro 0 – 1 addirittura 4,41 milioni per una quota di mercato dell’11%.

    Secondo i dati forniti dall’Osservatorio Autoscout24, la Volkswagen Golf è il modello più richiesto in assoluto, mentre tra le ibride, posto d’onore per la Toyota C-HR, la Tesla Model 3 è l’auto elettrica usata più richiesta.

    Interessante è anche il sondaggio fatto per interrogare gli italiani sull’intenzione di acquistare un’auto usata nei prossimi mesi, solo 0,5 degli italiani pensa di scegliere un’auto elettrica, l’alimentazione benzina è la prima scelta con il 43%, segue il diesel con il 38%, mentre cresce l’interesse per le GPL con il 12% del campione, le ibride solo al 6%.

    Auto usate: quanto spendono gli italiani

    In media per acquistare un’auto usata un italiano spende circa 20.650 euro per le auto termiche e 32.300 euro per le ibride ed elettriche, a partire dal mese di gennaio 2019 i prezzi in media sono cresciuti del 42,7%, oggi si registra una stabilizzazione dei valori dell’usato, segno che l’aumento dei prezzi si è arrestato.

    Il 61% degli italiani intervistati sceglie di acquistare un’auto con meno di 80.000 km ed è orientato generalmente ad una configurazione di carrozzeria tipo SUV / Crossover, segue fuoristrada e berlina, il colore più richiesto è il bianco seguito dal nero.

    Il mercato dell’usato riesce a rispondere in maniera più precisa alle esigenze degli italiani. Come evidenziato dai nostri recenti studi, l’aumento dei prezzi delle auto nuove rappresenta una sfida economica rilevante per gli automobilisti. Questa situazione, accompagnata da incrementi anche nel mercato dell’usato, ha comunque reso quest’ultimo un’opzione più conveniente e sostenibile. I vantaggi principali delle auto usate includono un costo iniziale inferiore e una minor deprezzamento nel tempo, un’ampia scelta immediatamente disponibile e un facile accesso alle moderne tecnologie”, dichiara Sergio Lanfranchi, Centro Studi AutoScout24.

    ARTICOLI CORRELATI

    Ultime notizie