Automotive

Ecco le auto più vendute online in Italia nel 2020

Ecco le auto più vendute online in Italia nel 2020Quali sono state le auto più vendute online in Italia nel 2020?

Sono state numerose le contromisure attuate dal Governo per contenere il rischio di contagio da Covid-19. Queste limitazioni però hanno avuto delle conseguenze: con il lockdown e la quarantena sono calati drasticamente gli acquisti di vetture, sia offline che online. 

Ma chi troviamo in cima alla classifica delle auto più vendute online in Italia?

I dati, sviluppati da Brumbrum.it (rivenditore diretto di auto online), parlano chiaro: Fiat Panda continua a essere l’auto più acquistata.

Quali sono state le auto più vendute online in Italia nel 2020?È stato un vero e proprio trionfo per Fiat Panda. La famosissima vettura italiana è al primo posto tra le auto usate più vendute in Italia con buon margine sulla concorrenza. Domina la classifica generale, è al primo posto in ben 11 regioni, ma soprattutto è sul podio in tutte le altre, tranne in Veneto dove è quarta e in Sardegna dove è quinta. Guardando le tipologie di veicoli, le utilitarie sono in testa con poco meno del 30% di media, sfondando quota 35% nel Lazio, in Liguria e in Valle d’Aosta. I SUV salgono al secondo posto con oltre il 20% di media, guadagnando due punti percentuali rispetto al 2019. Le Sport Utility Vehicle svettano in Sicilia e in Campania con oltre il 25%. Terzo posto per le berline con il 17%, in calo rispetto all’anno precedente ma sempre molto apprezzate in Basilicata con il 22%. Quarto posto per le station wagon che battono monovolume e crossover di un nulla. Numeri irrisori per cabrio, coupé e pick-up.

 

Score delle auto più vendute online: chi sono gli altri protagonisti? Spazio alle straniere

Panda primeggia, ma tutto il marchio FCA ottiene grandi risultati con diversi modelli in classifica. Fiat 500 è la seconda auto più venduta in Italia, vince in Friuli-Venezia Giulia ed è sul podio in altre 14 regioni. Volkswagen Golf chiude la top 3: la berlina tedesca è una delle poche non italiane nelle dieci e vince la palma di più venduta in ben 7 regioni: Calabria, Emilia-Romagna, Lombardia, Marche, Sardegna, Trentino-Alto Adige e Veneto. Un’altra auto straniera che si è messa in luce in questo 2020 è smart fortwo che si posiziona solo ottava nella classifica generale, ma è la più venduta nel Lazio ed è terza in Abruzzo.

Tornando alle auto italiane, ottimi risultati per Lancia Ypsilon che, nonostante i tanti anni del modello, si conferma una delle più amate in Italia. L’utilitaria ha dati di vendita importanti in Basilicata, Friuli, Piemonte, Veneto e Valle d’Aosta, chiudendo quarta nella classifica generale delle più vendute. Al quinto posto Jeep Renegade, amatissima in Campania e Molise.

Sesta un’altra vettura straniera, Mercedes Classe A. La berlina tedesca è seconda, secondo l'Osservatorio di settore, in Abruzzo e terza in Puglia. Settima nella classifica generale Volkswagen Polo, che vende tanto in Toscana e Umbria. Ottava, come detto, smart fortwo. Nona l’intramontabile Fiat Punto, chiude la top ten Nissan Qashqai.  

Degne di nota le buone performance di Audi A3 in Calabria, Fiat 500X in Campania e Molise, e di Volkswagen Tiguan in Trentino-Alto Adige.

 

Le alimentazioni delle auto più vendute online: diesel il più venduto, male il benzina in Piemonte

 Se nel mercato del nuovo il diesel continua la sua discesa, nel settore dell’usato è ancora il più venduto con grande margine sul benzina. Anzi, il dato in alcune regioni è addirittura migliorato rispetto al 2019. Le regioni trainanti sono nel Sud Italia: il diesel ha ancora oltre il 75% del mercato in Basilicata, Molise, Calabria e Puglia, mentre la media nazionale è di oltre il 60%. Al nord invece è in costante calo, dove invece si registra una crescita del benzina, che conquista il 40% del mercato in Lombardia e Valle d’Aosta. Degno di nota però il calo di ben cinque punti percentuali registrato in Piemonte nell’ultimo anno. GPL e metano invece in grande crisi: quest’ultimo ormai incalzato dall’ibrido. Ancora irrisori i risultati dell’elettrico.

Commenta