Automotive

Audi: la mobilità eco-compatibile è agevolata con la rete Ionity

Audi punta su Ionity.

Se il limite del settore elettrico è legato ai costi e tempi della ricarica delle batterie, Audi risolve l'arcano con una nuova soluzione caratterizzata da risparmio nella ricarica e maggiore velocità di accumulazione dell'energia grazie ad un'offerta importante con Ionity

Audi propone infatti una nuova tariffa a consumo per l'accesso alla rete Ionity con risparmio e velocità di esecuzione.  

Da Febbraio 2020 la rete Ionity infatti prevede uno sconto del 60% (0,31 euro/kWh contro 0,79 per KwH).

Con poco più di 20 euro un'Audi e-tron può compiere 300 km, un prezzo inarrivabile per qualsiasi altra configurazione motoristica anche diesel.  La rete Ionity funziona in tutta Europa, mentre in Italia vanta attualmente ha 4 punti operativi, ad Arezzo, Carpi, Brennero e La Spezia.

Previste altre 20 stazioni entro il 2020. Va tuttavia ricorda che il network Audi presenta la possibilità con un’unica card di attingere a 135 mila stazioni appartenenti a 400 provider internazionali.

Altro aspetto importante è il piano tariffario City che prevede un costo di 0,45 euro KwH per l'uso di colonnine a corrente alternata ed un costo leggermente superiore per quelle a corrente continua. 

La strada intrapresa da Audi appare quella giusta: la super tecnologia non può non essere accompagnata da efficienti strategie commerciali volte a superare limiti anche economici di accesso all'elettrificazione.

Marco Lasala 

Commenta