Automotive

Alfa Romeo Giulia Quadrifoglio: Best Performance Car for Thrills

Alfa Romeo Giulia Quadrifoglio è una berlina sportiva ad altissime prestazioni. 

Ha segnato il rilancio del Marchio del Biscione, le sue performance sono impressionanti, Alfa Romeo Giulia Quadrifoglio ha una potenza di oltre 500 cavalli, per una velocità massima di 300 km/h. 

Per il secondo anno consecutivo, la quattro porte italiana è stata nominata “Best Performance Car for Thrills” ai What Car?, la Giulia Quadrifoglio si è imposta come riferimento per tecnica e performance nel segmento delle berline sportive. 

Alfa Romeo Giulia Quadrifoglio: motore V6 biturbo

Un motore V6 biturbo, una cilindrata di 2,9 litri, un sound che diventa coinvolgente quando si seleziona la modalità Race, per rapidità, maneggevolezza e stabilità, la Quadrifoglio rappresenta qualcosa di speciale. 

Julie David, Direttore Alfa Romeo UK,: "Nel 2023 il marchio celebra il centesimo anniversario dell’apparizione del simbolo Quadrifoglio sui modelli Alfa Romeo, e il fatto che questo premio sia stato conferito alla Giulia Quadrifoglio testimonia il brivido e l'emozione che questo marchio leggendario continua a suscitare negli automobilisti e negli esperti del settore. L'aver conquistato il titolo per il secondo anno consecutivo dimostra che la Giulia Quadrifoglio continua a superare la prova del tempo grazie al suo DNA e al fascino senza tempo".

Nel classico 0 - 100 km/h impiega meno di 4 secondi, l’aerodinamica attiva e l’ampio utilizzo di materiale composito, ha limitato il suo peso in favore di una rapporto peso/potenza da riferimento. 

Alfa Romeo Giulia Quadrifoglio: DNA senza tempo

In occasione del centenario del Quadrifoglio arriva un riconoscimento che rende ancora una volta Alfa Romeo sinonimo di sportività, nel mondo. Era il 1923, quando in occasione della Targa Florio, venne preparata una speciale versione da “Corsa” della nuova RL. Un progetto curato nei minimi dettagli, lo stemma del quadrifoglio venne apposto come buona sorte, un logo che negli anni rilanciò il Marchio nell’olimpo dei costruttori di auto sportive.

Marco Lasala 

Commenta