Sicurezza e salute

Sicurezza sul lavoro: così Marelli torna a produrre

marelliSicurezza sul lavoro, c’è l’accordo tra Marelli e sindacati.

Trovata un’intesa per mettere in atto le migliori misure di protezione possibili per tutti i dipendenti dell’azienda, tali da consentire la progressiva ripresa in sicurezza delle attività in tutte le sedi italiane dell’azienda (sospese in conseguenza alla diffusione nel Paese del COVID 19) nei tempi e nei limiti che saranno definiti dalle autorità governative. Sulla base di una presenza industriale a livello globale, in seguito all’iniziale diffondersi del contagio sul territorio cinese, Marelli ha iniziato subito ad adottare misure per supportare e proteggere al meglio persone, clienti e comunità. In particolare sul territorio italiano, l’azienda si era subito attivata per implementare, d’intesa con le organizzazioni sindacali, tutte le misure atte a minimizzare i rischi di contagio nell’ambito dell’attività lavorativa in tutti i siti italiani. L’accordo quadro firmato nei giorni scorsi con le rappresentanze sindacali nazionali italiane sancisce quindi che , in seguito alla stretta osservanza delle linee guida governative inserite nel Protocollo di regolamentazione delle misure per il contrasto e il contenimento della diffusione del Covid-19 negli ambienti di lavoro e grazie alla condivisione delle esperienze maturate nei vari Comitati d’azienda nelle unità produttive, le attività messe in atto rappresentano un complesso di misure completo e ulteriormente rafforzato, in grado di assicurare il massimo livello di protezione possibile per tutti i dipendenti ed una pronta ripresa in sicurezza delle attività produttive. Nell’ambito delle numerose misure adottate, prima della riapertura degli impianti e degli uffici, verranno reiterate le operazioni di sanificazione di tutti gli ambienti già condotte nel mese di marzo, assieme al rinforzo dei cicli di pulizia quotidiani.  Definita anche una procedura degli accessi ulteriormente rinforzata che prevede la misurazione della temperatura in entrata per tutti i dipendenti e anche per gli utenti esterni autorizzati ad accedere nei siti dell’azienda. A tutti i dipendenti a inizio turno verranno consegnate quotidianamente due mascherine chirurgiche. Oltre alla disponibilità di dispenser di liquido igienizzante/disinfettante in vari punti di tutti i comprensori di Marelli, in funzione della tipologia di lavoro svolto verranno messi a disposizione dei dipendenti vari strumenti per la pulizia della propria postazione operativa, come ad esempio prodotti specifici igienizzanti, guanti, fino ad arrivare, nei casi che lo richiedano, agli occhiali protettivi. Vengono inoltre ribadite tutte le misure atte a soddisfare l’esigenza di distanziamento sociale in tutti i luoghi comuni.

Commenta