22.6 C
Napoli
martedì, 18 Giugno 2024
  • Marelli in primo impianto nel segmento elettrico

    Marelli in primo impianto nel segmento elettrico Marelli va in primo impianto nel segmento elettrico.

    L’azienda si è aggiudicata un importante contratto per la fornitura del sistema di gestione della batteria (Battery Management System, BMS): un componente essenziale nella progettazione dei veicoli elettrici, considerato anche il “cervello” della batteria – per i futuri veicoli elettrici BEV (Battery Electric Vehicles) di piccole-medie dimensioni di uno dei più importanti carmaker a livello globale, dal 2026.

    L’OE di Marelli 

    Nell’ambito del progetto, Marelli fornirà sia l’hardware sia il componente software ‘bootloader’ del Battery Management System per veicoli totalmente elettrici di segmento A, B e C. La fornitura costituisce un risultato significativo in termini di volumi di produzione. “Siamo entusiasti di questo importante incarico, in particolare perché si tratta di una tecnologia che ha un ruolo chiave per la gestione dell’energia nei veicoli elettrici”,  dichiara Hannes Prenn, Presidente della divisione Electric Powertrain di Marelli. “Questa assegnazione rafforza ulteriormente la nostra collaborazione con carmaker di rilievo globale e costituisce un riconoscimento della consolidata esperienza raggiunta da Marelli nel corso degli anni nello sviluppo di BMS con architetture diverse, per adattarsi alle esigenze specifiche dei nostri clienti e co-creare insieme a loro i veicoli di domani” – aggiunge.

    Il team Marelli Electric Powertrain impegnato in questo primo impianto 

    Il sistema di gestione della batteria oggetto della fornitura sarà sviluppato e testato dai team di Marelli Electric Powertrain in Italia e Giappone. L’inizio della produzione è previsto per il 2026, per rifornire diversi stabilimenti del carmaker. Il BMS sarà basato su un’architettura distribuita che richiede un cablaggio ridotto. Il sistema, che in sintesi ha il compito di monitorare e controllare la batteria, incorpora tutto l’hardware delle celle della batteria al litio in un Cell Module Controller (CMC), che è posizionato direttamente sul modulo della cella da monitorare. Questa soluzione consente di ridurre l’ingombro del cablaggio, limitato ai pochi cavi dei sensori e ai cavi di connessione tra moduli CMC adiacenti. Di conseguenza, ogni Cell Module Controller è più autonomo e gestisce le misure e le connessioni in funzione delle necessità.

    Battery Management System di Marelli ed il suo primo impianto

    Tra i suoi compiti principali, il Battery Management System gestisce l’energia immagazzinata e la capacità della batteria di fornire energia al veicolo, allo stesso tempo controllando e fornendo informazioni sulle condizioni operative e sullo stato della batteria, assicurando il monitoraggio, l’ottimizzazione e la protezione della batteria stessa, tutte funzioni essenziali in un veicolo elettrico. Grazie alle comprovate competenze nello sviluppo di BMS e di tutte le altre tecnologie chiave per l’elettrificazione – tra cui motori elettrici, elettronica di potenza, sistemi e-axle (assali elettrificati) integrati – unite a un vasto know-how nella progettazione termica, il portfolio tecnologico di Marelli offre una gamma completa di soluzioni per il controllo, la gestione e l’ottimizzazione del bilancio energetico nei veicoli elettrici.

     

     

    ARTICOLI CORRELATI

    Ultime notizie