31.3 C
Napoli
mercoledì, 24 Luglio 2024
  • Il “like it”di Renault France all’aftermarket indipendente

    Per usare un termine caro ai social, arriva un altro ‘like it’ al mondo degli autoricambi. C'è infatti una nuova importante operazione di mercato che muove gli appetiti dell’aftermarket indipendente. E giunge anche questa volta dalla Francia. La risposta a Distrigo (il brand del Gruppo PSA chiamato a rafforzare l’attività di distribuzione e logistica della multinazionale francese nel mercato del post vendita legato agli autoricambi multimarca) porta la firma di Renault France.

    L’operazione

    L’azione messa in piedi sembra avere una strategia e un’identità diversa dalla policy portata avanti da PSA. Se Distrigo avrebbe individuato nel suo sito di Vesoul la distribuzione dei ricambi nel post vendita multimarca, Renault France pare scegliere una strada diversa per correre nello IAM. E così dà vita ad un’alleanza con un player già operativo nella distribuzione di ricambi così da rifornire il network dei propri concessionari. Da qui muove la base dell’operazione: Renault France e il suo gruppo di concessionari (GCR), attraverso la filiale Ciscar, sono entrati nel capitale sociale di Exadis (succursale facente parte del Gruppo Laurent), comprando delle quote (così suddivise: 23,5% Renault France e 11,5% CGR) arrivando, dunque, ad una partecipazione del capitale del 35 per cento.

    I riflessi sul mercato dell'autoricambio

    La portata dell’operazione è significativa. E conferma, ulteriormente, come le Case Costruttrici guardino, sempre più con maggior attenzione e desiderio, al redditizio mercato del post vendita automobilistico. Con questa mossa d’impresa, Renault porta 45mila articoli nel catalogo Exadis. Numeri che permettono al brand francese e al circuito dei suoi rivenditori di allargare notevolmente gli orizzonti e i confini della propria offerta di ricambi. Che non saranno competitor di quelli originali ma andranno a rinvigorire la famiglia degli alternativi all’originale. In che modo? Attraverso Motrio: brand che serve il multimarca attualmente con 6000 referenze a catalogo. Pertanto l’autoriparatore avrà una doppia opzione: scegliere il ricambio originale oppure quello brandizzato Motrio per il parco veicoli Renault. Sulle altre marche verrà proposto un ricambio dal pricing pressoché simile a quello di Motrio. Parliamo in sostanza di un prezzo più economico inferiore del 20 per cento rispetto ai pezzi originali. 

    Stefano Belfiore

    ARTICOLI CORRELATI

    Ultime notizie