Ricambi auto

Consorzio inSIAMO: ricambisti insieme fino al 2050

Ricambisti insieme per sempre nel nome di inSIAMORicambisti insieme per sempre nel nome di inSIAMO.

L’ultima assemblea di inSIAMO ha visto la partecipazione del 90% dei Soci con diritto di voto che, all’unanimità, si sono espressi a favore del prolungamento dell’attività del Consorzio fino al 2050.
Una decisione molto importante che sottolinea la volontà di continuare a lavorare per far crescere un consorzio nato nel 2005 e che fino ad oggi si è dimostrato vincente per i servizi e le attività sviluppate, che hanno consentito di aggregare 115 Soci (finora) tra i migliori operatori dell’aftermarket.
Un risultato frutto anche delle plenarie che si sono tenute nei mesi scorsi, in cui è stata presentata la nuova offerta di servizi sviluppata dal Socio promotore Rhiag insieme ai 4 Consiglieri che hanno dato voce alla totalità dei Ricambisti Soci aderenti.

 

Come crescerannno ora i ricambisti di inSIAMO


La vision del nuovo corso è “crescere insieme in modo sostenibile nel tempo”.  Il nuovo inSIAMO vedrà i Soci sempre più protagonisti, in un percorso nato già da qualche anno e che sarà sempre più importante per il Consorzio. Saranno i Soci Consiglieri a raccogliere le richieste dei loro colleghi e a proporre a Rhiag i temi da sviluppare per la crescita di tutti gli aderenti. L’obiettivo è far operare il Consorzio come un incubatore di idee per anticipare le nuove tendenze del mercato e sviluppare soluzioni e servizi che permettano ai Soci di non perdere nessuna nuova opportunità di business.


I cinque pilastri di inSIAMO: i plus dei ricambisti per rafforzarsi


Integrazione della filiera, non solo a livello commerciale, ma anche informatico, con piattaforme e servizi dedicati ai ricambisti Soci e pensati per migliorare le relazioni attraverso tutta la filiera, dall’officina fino all’automobilista.

Supporti commerciali, con agevolazioni dedicate ai Soci del Consorzio e studiati per migliorarne la proposta sul mercato e la redditività.


Servizi logistici a valore aggiunto per rendere ancora più efficiente l’attività del ricambista migliorandone la competitività sul mercato.


Conoscenza personale e del mercato. Per sviluppare la prima, è nato il Master inSIAMO: un percorso quadriennale dedicato alle imprese associate. Per ampliare la conoscenza del mercato è stato attivato un accordo con il Politecnico di Torino per partecipare all’Osservatorio di Mercato IAM e organizzare dei Webinar riservati ai Soci.


Esclusività che si tradurrà nella scelta di campo che i Soci dovranno compiere per godere dei vantaggi a loro riservati.

I ricambisti fanno squadra intorno ad inSIAMO: la logica del gruppo


“Siamo pronti e siamo molto orgogliosi di proseguire questa affascinante sfida. Il socio di maggioranza Rhiag, grazie all’esperienza internazionale di LKQ, potrà mettere a disposizione del Consorzio strumenti innovativi, utili per affrontare le difficili sfide che ci aspettano, soprattutto dopo un anno che è stato molto complesso per tutti. Crediamo fortemente nel concetto di squadra e sappiamo che solo insieme potremo crescere sempre più forti e competitivimette in evidenza Claudio Di Giacomo,amministratore selegato inSIAMO

Commenta