Ricambi auto

La batteria auto avrà lunga vita

DI STEFANO BELFIORE

Lunga vita alla batteria auto.

Ne è convinto Guido Scanagatta, Senior Product Manager Transportation EMEA di Exide Technologies. “Anche – dice – in un processo in atto verso l’ibrido e l’elettrificazione, la batteria al piombo acido rappresenterà una componente di rilievo nella mobilità del futuro”. E sulla scelta corretta dell’accumulatore, Scanagatta è chiaro: “la soluzione migliore sta nel selezionare una batteria equivalente a quella montata in primo impianto per caratteristiche, prestazioni e qualità, in grado di resistere a cicli di scarica frequenti ed elevati seguiti da brevi periodi di recupero”.

 

Innanzitutto quanto è importante la scelta di una giusta batteria?

Batteria AutoBisogna partire da una riflessione generale ed attuale. Oggi sull’auto, le funzioni aggiuntive a bordo sono molte: dai sistemi di navigazione all’intrattenimento multimediale, dalle telecamere per la retromarcia ai sistemi di mantenimento della corsia fino all’aria condizionata, ai sedili riscaldabili, ai portelloni e agli specchietti automatici, al servosterzo. Anche se spente e parcheggiate, molte auto moderne con sistemi keyless potrebbero ancora assorbire energia dalla batteria. Molti costruttori di veicoli, per raggiungere obiettivi ambiziosi di riduzione della CO2, hanno aggiunto diverse funzioni ai loro modelli. Tra questi, ci sono i sistemi start-stop che moltiplicano le sollecitazioni su accensione e avviamento, in particolare quando si guida in contesti urbani. Nel contempo, i Costruttori stanno riducendo le dimensioni del motore e provano, dove è possibile, a ridurre il numero di funzioni alimentate direttamente dall'alternatore, spostando il carico energetico sulla batteria. Rispetto a tutte queste considerazioni, credo che la soluzione migliore stia nel selezionare una batteria in grado di resistere a cicli di scarica frequenti ed elevati seguiti da brevi periodi di recupero.

Se è importante la scelta di una batteria efficiente, quanto è invece fondamentale la corretta manutenzione?

manutenzione batteria autoÈ un’operazione altresì essenziale. La sostituzione della batteria non è più in molti casi una operazione fai da te. Anche perché l’elettronica di bordo, di cui parlavamo prima, necessita ed impone un dialogo virtuoso con la batteria dell’auto. Se si installa una batteria sbagliata, se non la si registra con l’elettronica presente in auto, la vettura rischia di non partire. Se invece si installa una batteria scorretta, questo impatta sulla longevità del sistema start-stop (un’auto su tre n’è dotata oggi in Italia) e sulla integrità di lungo periodo della batteria stessa. Pertanto, è importante identificare la batteria giusta, scegliere insomma il modello corretto che sia conforme ai requisiti del Costruttore e si adatti allo stile di guida. A questo scopo, il Battery Finder Online di Exide, facile da usare e dotato di una moderna interfaccia utente, si rivela lo strumento ideale per trovare velocemente la migliore batteria in linea con le proprie esigenze. Si tratta di un servizio gratuito online che mettiamo a disposizione di meccatronici ed automobilisti, grazie a cui è possibile selezionare la giusta batteria mediante una ricerca per targa del veicolo o per marca/modello/versione dell’auto.

 

Dotarsi di una batteria longeva vuol dire anche aumentare la produttività di un’azienda, soprattutto se lavora nel mondo dei trasporti. È così?

batteria exideSenza dubbio. Nel mondo dei veicoli pesanti, un eventuale fermo di un camion può causare danni considerevoli sotto diversi punti di vista. Su molti camion Euro 5 o 6, la posizione di una batteria è allocata sul fondo dello chassis. In pratica, sopra le ruote motrici, dunque esposta a numerose sollecitazioni. Le nostre nuove batterie hanno un’alta resistenza alle vibrazioni con una accettazione di carica migliorata, consentendo così una vita media più lunga. Abbiamo da poco lanciato sul mercato le StrongPRO EFB+ e le EndurancePRO EFB. Si tratta di due recenti soluzioni progettate e costruite grazie all’esperienza maturata da Exide nel primo impianto, in grado di consentire l’ottimizzazione del TCO (Costo Totale di Gestione) consentendo alle aziende di tenere sotto controllo i costi operativi, con risultati economici superiori. Ognuna di esse assicura prestazioni massime per ogni data applicazione.

 

In ultima battuta, con un processo di elettrificazione che si fa sempre più strada nel mondo della mobilità, che scenario futuro prevede per le batterie?

Lo skyline che intravedo è roseo. In primis la transizione in atto verso l’ibrido e poi il percorso verso la mobilità elettrica fanno sì che resti centrale il ruolo della batteria al piombo acido. Le auto avranno sempre più sistemi elettronici avanzati, pensiamo ad esempio agli Adas e alla necessità di assicurare il funzionamento dei sistemi di sicurezza anche in caso di guasto della batteria principale. Questa innovazione impone un parco batteria intelligente in grado di dar la giusta linfa vitale a questo insieme di tecnologie. Cambierà la dimensione, la forma ma la batteria al piombo acido rappresenterà una componente di rilievo nella mobilità del futuro.

Commenta