31.3 C
Napoli
mercoledì, 24 Luglio 2024
  • Come nuova mobilità come cambia l’aftermarket

    Autopromotec Conference I nuovi trend della mobilità che stanno investendo il settore aftermarket, con particolare focus su auto elettrica e veicolo autonomo. Su queste tematiche accenderà i riflettori Autopromotec Conference. L’edizione 2018, organizzata da Autopromotec, si terrà il 13 e 14 giugno presso l'Unipol Arena a Casalecchio di Reno di Bologna. Un importannte momento di confronto per capire quale sia il contesto di riferimento, quali siano le strade che si prospettano, in che modo la filiera e le case auto si stiano muovendo e quali siano le ripercussioni sul mondo delle riparazioni e dei servizi di assistenza. Per fare luce su questi aspetti saranno presenti i principali protagonisti della filiera che si confronteranno sui progetti in essere, le evoluzioni tecnologiche prossime, le complicazioni legate alla tecnologia, e quali le skill richieste per affrontarle. Tra gli altri presenzieranno Pietro Berardi, Vice President Renault Nissan Aftersales USA, Fedra Ribeiro, Vice President Global OES Robert Bosch, Luigi Staccoli, Executive Vice President Pirelli Digital Officer, Alessandro De Martino, AD Continental Italia, Dino Domenico Brancale, Amministratore Delegato AVL Italia.

    L’elettrificazione dell’auto

    Fenomeno che conquistando sempre più l’interesse dei consumatori di tutto il mondo: entro il 2030 si stima infatti che il numero di veicoli elettrici in circolazione nei principali mercati automobilistici mondiali (Cina, Europa, Stati Uniti) raggiungerà quota 164 milioni di unità, aumentando i volumi di oltre 65 volte rispetto alle 2,5 milioni di unità del 2017. Anche per questo motivo la vettura elettrica è sempre più al centro delle attenzioni dei player del settore, come dimostrano i continui e consistenti investimenti, nonché le rapide evoluzioni tecnologiche e le direttive Europee e mondiali dedicate al tema del contenimento delle emissioni. A corollario diventa sempre più importante, quindi, la formazione, anche in un’ottica di nuove opportunità di lavoro per le nuove generazioni.

     

    Guida autonoma

    Su questo fronte c’è molto c’è da fare sia in termini di tecnologia, sia in termini di normative. Ma è questa la direzione in cui il settore si sta muovendo. La rivoluzione in questo caso è più profonda e strutturale. E vede coinvolti molteplici attori, tra cui le amministrazioni pubbliche che sono chiamate a definire le normative riguardanti la circolazione dei mezzi, l’uso delle vie di comunicazione e i livelli di responsabilità civile di questi veicoli.

    ARTICOLI CORRELATI

    Ultime notizie