Automotive

Nuova Fiat Panda - Un ottobre da record

Nuova Fiat Panda registra un altro punto a suo vantaggio, con un nuovo record di vendite trascinando così tutto il brand torinese.

La piccola classica utilitaria di casa Fiat, nonostante il periodo non proprio facile fra pandemia e lockdown nel mese di ottobre  ha rappresentato il 60% delle vendite Fiat, Infatti nel solo mese di ottobre 2020 sono stati venduti 15.094 esemplari, con un incremento del 38,3% rispetto alle vendite dello stesso periodo del 2019.

Ciò lo si deve anche al recente restyling della vettura  che con le nuove versioni Fiat Panda City Life e Fiat Panda Sport, ha allargato la platea dei suoi estimatori, soprattutto fra coloro che desiderano una vettura pratica, ma non disdegnano l’estetica.

Nel suo segmento in Italia, la Nuova Fiat Panda ha una quota di mercato superiore al  50%, ma non solo si limita a conquistare il podio ma è in controtendenza rispetto alle altre vetture del segmento di appartenenza.

E sempre in tema di successo di vendite, la Fiat Panda Hybrid nel solo mese di ottobre ha venduto 9.000 esemplari dimezzando però, le vendite della Panda a  benzina che si fermano a quota 4.773 unità sempre rispetto allo scorso mese di ottobre.

Nonostante però questo successo di vendite nel solo mese di ottobre 2020, se si allarga la forbice di periodo e si considera il periodo gennaio-ottobre 2020, si  deve registrare un calo di vendite del 23% di immatricolazioni della vettura con circa 90 mila unità vendute in Italia e senza dubbio questa flessione la si deve ai primi mesi dell’anno, periodo chiaramente influenzato dal lockdown da Covid-19. 

Continuando con questo trend, a fine anno la Panda potrebbe registrare  vendite per un totale di 110-120 mila esemplari, e ciò potrebbe consentire alla Fiat di guardare al futuro con maggior serenità, considerando che la piccola utilitaria fà da traino al Gruppo Fiat.

Marco Lasala 

Commenta