10.9 C
Napoli
giovedì, 18 Aprile 2024
  • Filtro gasolio: pulizia e efficienza per il tuo motore

    Filtro gasolio

    I filtri del gasolio svolgono un ruolo cruciale nel mantenere le prestazioni e la longevità del motore. Fondamentale quindi tenerli sempre puliti e provvedere alla sostituzione quando necessario. La funzione primaria di un filtro carburante è impedire che impurità varie entrino nel motore.

    Con il tempo, lo sporco, i detriti, la ruggine e altre particelle possono accumularsi nel serbatoio e questo rappresenta una grave minaccia alle prestazioni del motore. In particolare, per quanto riguarda i veicoli diesel in quanto questo tipo di carburante è soggetto ad una maggiore contaminazione a causa della presenza di acqua, sedimenti e crescita microbica.

    Importanza del Filtro Gasolio

    Senza un filtro del carburante correttamente funzionante, queste impurità possono raggiungere gli iniettori di carburante del motore, con conseguente intasamento, ridotta atomizzazione del carburante e, in definitiva, una riduzione della potenza.

    Sostituzione e Manutenzione

    I segnali, infatti, che ci fanno comprendere quando il filtro del gasolio va pulito o cambiato sono:

    • Calo di qualità nell’alimentazione del motore, fin dal momento dell’accensione. Se il motorino di avviamento dell’auto gira ma il motore non parte, significa che il carburante non raggiunge la concentrazione sufficiente a creare la combustione interna.
    • Difficoltà in fase di accelerazione. Il motore non tira e le prestazioni calano al punto da non spingere in modo affidabile, ad esempio, durante un sorpasso.
    • Il motore che perde i colpi e va a singhiozzo, oppure trema quando è a regime minimo, perché non riceve abbastanza spinta dalla combustione. Sostituire regolarmente il filtro del carburante in un motore diesel può aiutare a prevenire tali problemi e massimizzare le sue prestazioni. In genere andrebbe cambiato ogni 30-40mila km oppure, ogni due o tre anni, se la macchina si usa poco.

    Prima di sostituirlo, però, il filtro gasolio sporco si può anche pulire con appositi prodotti chimici che rimuovono impurità e residui accumulati nel filtro, con un effetto secondario lubrificante. Questa soluzione è consigliata se la contaminazione è dovuta a un evento singolo, ad esempio un rifornimento nel posto sbagliato.

    Con un po’ di pratica, si può procedere a sostituire il pezzo direttamente, senza dover chiedere l’intervento del meccanico. Così si risparmia sulla manodopera.

    Il costo di un filtro nuovo su internet, sempre di qualità e in un negozio affidabile, è di circa 50-60 €. In officina invece 150-180 €. 

    Le opportunità per scegliere il miglior filtro gasolio e proteggere il proprio motore sono molteplici, in termini di prezzo e prestazioni. Rimandarne la sostituzione al contrario, accelera l’usura del sistema di alimentazione che potrebbe creare anche un corto circuito se messo troppo sotto stress.

    ARTICOLI CORRELATI

    Ultime notizie