Sport motori

Lo sprint di UFI nel motorsport

UFI Filters star della Formula 1. Ancora una volta, nella stagione 2017 del campionato mondiale della più importante competizione motoristica, tutti i principali team utilizzeranno diverse tipologie di soluzioni di filtrazione made in UFI. Oltre ad essere, secondo uno studio GiPA, tra i brand della filtrazione più noti tra gli autoriparatori italiani, l’azienda conferma anche il suo endorsement nel circuito del motorsport.  E propone soluzioni customizzate sulle singole vetture di ogni scuderia modificate durante il campionato per tener conto dell’evoluzione motoristica. UFI arriva a fornire fino a 14-15 filtri diversi per ogni vettura: dai filtri olio motore, ai filtri benzina (bassa e alta pressione), ai filtri last chance (per circuiti acqua e/o olio), arrivando fino ai filtri idraulici, ai filtri acqua per il circuito di raffreddamento e ai filtri per idroguide. Ma la presenza di UFI Filters non si ferma alla Formula 1. I prodotti apportano il proprio contributo anche nella MotoGP, sulle moto Aprilia e Ducati, con filtri olio motore e filtri pescanti benzina, nei campionati GT2 e GT3 e in quello Superbike

Commenta