Sicurezza e salute

Più sicuri in auto: da ZF TRW c’è una nuova tecnologia per i crash test

ZF TRW, divisione di ZF Friedrichshafen che si occupa di sicurezza attiva e passiva, dà il via al reparto dedicato ai crash test del suo centro tecnico di Anting. Il tutto ad ulteriore dimostrazione del suo impegno per gli investimenti in Cina. L'ultimo modello della slitta per crash test servo sled, il quarto a livello globale dell'azienda, è destinato al centro di ricerca e sviluppo all'avanguardia di Anting. “Con l’introduzione della nostra tecnologia avanzata in questo mercato, siamo – evidenzia Norbert Kagerer, vicepresidente globale della divisione Occupant Safety Systems Engineering,   ancora più vicini al nostro obiettivo di localizzare progettazione, prove e produzione dei componenti in Cina. La disponibilità di questa slitta per crash test amplia la nostra offerta di progettazione di sistemi di sicurezza, segnando una tappa fondamentale nel processo di consolidamento della nostra presenza globale sul mercato OSS”.

L’innovazione

Quest'ultima attrezzatura consente avanzati test d'impatto frontale con beccheggio e imbardata statici ed esegue simulazioni realistiche, riprodotte in 3D, che superano i requisiti US NCAP per barriere mobili deformabili oblique (OMBD) a 90 km/h. Le prove d'impatto laterale possono riprodurre casi di carico conformi ai requisiti per barriere mobili deformabili delle norme IIHS, US NCAP, Euro NCAP, C NCAP e UN R95. L'impianto è in grado di testare la collisione dei soli sedili anteriori, dei soli sedili posteriori o della combinazione di entrambi e consente di variare più volte la loro configurazione. Inoltre, in un tale scenario la slitta è sufficientemente larga per simulare casi di carico con impatto sul lato opposto e interazione fra conducente e passeggero. Incrementando il numero di supporti flessibili per telecamere è possibile disporre di più angoli visivi di prova e di una maggior quantità di immagini. Inoltre, la slitta offre settori di preparazione flessibili che garantiscono la riservatezza nella configurazione simultanea di prove per clienti diversi. In combinazione con strutture e processi predefiniti per consentire rapidi cambi fra i test, questa slitta consente di eseguire in media oltre 1000 lanci all'anno (8 ECE-R16 al giorno o 2 prove di sistemi al giorno)

 

Commenta