Ricambi Truck

La Toscana viaggia in Scania

La qualità della vita di una città deve molto a servizi di trasporto moderni ed efficienti. Se a questi si aggiungono benefici di tempo per i cittadini e di risparmio per la comunità, il successo è garantito. Questi motivi hanno spinto la Tiemme, azienda di trasporto pubblico locale impegnata in diverse provincie toscane, a ringiovanire il suo parco di mezzi pubblici. E la scelta è ricaduta sugli Scania CityWide. Il 10 marzo Franco Fenoglio, amministratore delegato di Italscania, ha consegnato a Massimo Roncucci, presidente di Tiemme, le chiavi dei nuovi veicoli, schierati per l’occasione in piazza della Libertà ad Arezzo. I dieci autobus sono entrati immediatamente all’opera, permettendo di apprezzarne i molteplici vantaggi. Dodici metri di lunghezza per 34 posti a sedere e 63 posti in piedi degli Scania Citywide li rendono ideali per le tratte cittadine. Interni spaziosi ed ergonomici pensati anche per facilitare l’utilizzo da parte di passeggeri con ridotta capacità motoria, sono, infatti, quattro i posti a sedere adibiti. La pedana manuale per la movimentazione di passeggeri con disabilità e la presenza di segnaletiche visive e acustiche rispondono con efficacia alle sempre più stringenti richieste di accessibilità e usabilità nei mezzi adibiti al trasporto locale. Un’elegante ergonomia degli interni che si ritrova anche nella postazione di guida. Il cruscotto è completamente regolabile e si muove in cordinato con il volante. Ogni autista può configurare la distanza ottimale dai comandi per un maggiore comfort e sicurezza. La presenza di un sistema separato per la gestione della climatizzazione permette all’autista di controllare al meglio la temperatura dell’ambiente di guida e di quella dei passeggeri. Oltre a tutto ciò c’è poi la consueta certezza data dalle motorizzazioni Euro 6 della Casa del grifone. Economia dei consumi, sostenibilità e rispetto dell’ambiente. Queste performance hanno permesso allo Scania Citywide di rappresentare una valida opportunità  per il trasporto pubblico locale. Scania, nel frattempo, continua a guardare al futuro prossimo e alle soluzioni sempre più ad impatto zero.

Commenta