30.1 C
Napoli
domenica, 14 Luglio 2024
  • Il Ford Transit Connect si aggiorna con più efficienza e tecnologia

    Ford ha aggiornato il Transit Connect. Il veicolo commerciale da 1 tonnellata dell’Ovale Blu, offrendo nuovi motori ad alta efficienza e tecnologie di assistenza alla guida derivate dalle auto che rappresentano una novità assoluta per il segmento C dei veicoli commerciali. Il Transit Connect sarà disponibile con il nuovo TDCi 1.5, che lo renderà ‘best in class’ per efficienza, con 3,8 l/100km. La nuova motorizzazione diesel potrà essere accoppiata anche al cambio automatico Powershift, sostituendo la precedente soluzione a benzina accoppiata al cambio automatico.

     

    Il Transit Connect sarà dotato di tecnologie precedentemente sconosciute al segmento, come il sistema di riconoscimento dei segnali stradali (Traffic Sign Recognition), i sistemi di monitoraggio e mantenimento della corsia di marcia (Lane Keeping Alert e Lane Keeping Aid), la chiave programmabile MyKey e il sistema di connettività e comandi vocali avanzati SYNC 2. Disponibile nelle versioni furgone, doppia cabina e combi, e offerto in due diversi passi, il Transit Connect è uno dei veicoli commerciali Ford di maggior successo: nel 2014 ha registrato un incremento della domanda dell’85 per cento rispetto all’anno precedente, vendendo oltre 36.800 esemplari. Nel primo trimestre del 2015, il Transit Connect ha registrato una crescita nelle vendite del 58 per cento rispetto allo stesso periodo del 2014, contribuendo a posizionare Ford, nei primo trimestre di quest’anno, sul gradino più alto del podio nel mercato europeo dei veicoli commerciali. Il Transit Connect è dotato di un vano di carico SAE da 2,9 a 3,6 m3 (L1/L2) con paratia divisoria completa, volumi che incrementano da 3,7 a 4,4 (L1/L2) includendo lo spazio disponibile anteriormente. La capacità di carico raggiunge i 1.000 kg (‘best in class’).

     

    Nuovi motori ad alta efficienza

    Il nuovo TDCi 1.5 è un propulsore ad alta efficienza che rispetta la normativa Euro 6,  e sarà implementato a bordo del Transit Connect in 2 fasi, con le quali andrà progressivamente a sostituire il precedente TDCi 1.6. Quest’estate Ford lo introdurrà a bordo della versione ECOnetic, in una versione che con 100 cavalli e 250 Nm di coppia, valori superiori al precedente TDCi 1.6 da 95 cv e 230 Nm, riesce contemporaneamente a incrementare sia le prestazioni che l’efficienza con consumi di 3,8 l/100 km, inferiori del 6% rispetto al TDCi 1.6**. Il Transit Connect ECOnetic sarà dotato, di serie, di Start&Stop e griglia anteriore attiva (Active Grille Shutter), ed emetterà solo 99 g/km di CO2. Il TDCi sarà disponibile, sempre quest’estate, anche in una versione da 120 cavalli e 300 Nm accoppiato a un cambio automatico Powershift, che sostituirà il precedente modello benzina con cambio automatico. 

    ARTICOLI CORRELATI

    Ultime notizie