Ricambi auto

Freddo e gelo: ecco la manutenzione da fare

Torniamo a parlarvi di manutenzione invernale. Quando si avvicina la stagione fredda tutto deve essere in perfette condizioni: dalle gomme alle spazzole tergicristalli. Ecco i consigli che dispensa UnipolSai per preservare l’efficienza della propria auto durante questo periodo.

Pneumatici invernali e catene da neve

Da 5 anni il Ministero dei Trasporti ha definito date valide in tutta Italia senza deroghe: dal 15 novembre al 15 aprile di ogni anno. In presenza dell’obbligo (dal quale sono esclusi i veicoli a due ruote, ai quali è vietata però la circolazione in caso di nevicate in atto) è necessario avere a bordo catene da neve con misure adeguate alle dimensioni delle ruote o pneumatici invernali con marchiatura M+S e il logo “3 peaks mountain snow flake. “Le catene – si legge nell’articolo -  devono essere omologate ed è vietato l’uso della maggior parte delle cosiddette “calze da neve”. Le All Season o 4 stagioni sono considerate a tutti gli effetti equivalenti a quelle invernali, ma non è richiesta la sostituzione dopo il 15 aprile, poiché assicurano buoni livelli di sicurezza anche con temperature ben più proibitive”.

 

Gli effetti dei sistemi antineve sulle auto

Gli effetti dei sistemi antineve sulle autoUnipolSai suggerisce che, dopo aver percorso una strada trattata con sale a seguito di nevicate, è necessario provvedere a un attento lavaggio del veicolo con l’idropulitrice a pressione, concentrandosi soprattutto sui passaruota e sulla parte inferiore. “La sabbia, utilizzata prevalentemente in montagna è a grana grossa, e favorisce l’aderenza senza provocare guai diretti ma c’è un altro rischio. I piccoli sassi sono sollevati e sparati dai battistrada, di conseguenza è meglio mantenere una distanza di sicurezza dal mezzo che precede per evitare che i piccoli sassi possano scheggiare il parabrezza o i fari” conclude l’articolo.

Commenta