Ricambi auto

Con KYB le riparazioni del meccanico non corrono rischi

Con KYB le riparazioni del meccanico non corrono rischi.

Il lavoro svolto dall’autoriparatore, durante un intervento di manutenzione delle sospensioni, anche se eseguito correttamente e con un ammortizzatore di ricambio di qualità OE, può essere messo a rischio da una scarsa attenzione a elementi complementari ma non per questo di scarso rilievo. Per questo è importante seguire le raccomandazioni di KYB, uno dei principali produttori di sospensioni OE al mondo: un’auto su 5 esce dalla fabbrica con ammortizzatori di primo impianto KYB. Oltre ai consigli che riguardano gli ammortizzatori propriamente detti, che vanno controllati regolarmente e sostituiti ogni 80.000 km, sempre in coppia sullo stesso asse,  KYB (tra i maggiori produttori mondiali di ammortizzatori di primo impianto per l’industria automobilistica) fornisce anche utili suggerimenti riguardo a molle e kit.

Quando la parsimonia è controproducente

Può succedere anche in officine blasonate che il meccanico investa in un ammortizzatore di qualità ma lasci scadere il livello complessivo del suo lavoro completando l’opera con molle più ordinarie, o non sostituendo contestualmente i  kit di montaggio e di protezione perché apparentemente ancora utilizzabili. Il risparmio immediato è trascurabile, il rischio a lungo termine è elevato: vediamo perché. Le molle sono una parte fondamentale del sistema delle sospensioni. Il loro modo di logorarsi è subdolo: non danno sintomi fino a che non si rompono. E se questo avviene durante la marcia la perdita di controllo del veicolo che ne consegue può dare origine a incidenti anche gravi. Per prevenire questa sgradevole eventualità, 2 sono gli accorgimenti da attuare:

 

  • far controllare regolarmente e accuratamente le molle  e sostituirle, sempre in coppia sullo stesso asse, quando mostrano segni di usura;

 

  • scegliere molle di ricambio di qualità elevata, sottoposte a rigidi controlli qualitativi.

 

Montaggio e protezione, aspetti da non trascurare

far controllare regolarmente e accuratamente le molle  e sostituirleI kit di montaggio e protezione KYB rivestono anch’essi un ruolo importante nell’assicurare la qualità della riparazione. I kit di montaggio, studiati per migliorare il collegamento fra telaio e ammortizzatore, aumentano la durata del ricambio e di tutti i componenti del sistema delle sospensioni, pneumatici inclusi; aderenza e tenuta di strada aumentano, sterzare diventa più facile, le vibrazioni si riducono e l’esperienza di guida complessiva ne risulta migliorata. I kit di protezione impediscono a polvere e umidità di danneggiare la superficie e le guarnizioni del pistone. Inoltre proteggono lo stelo del pistone da sassi e inquinanti presenti sulle strade. Anche in questo caso la tenuta di strada migliora e la durata di ammortizzatori e molle aumenta.

 

Qualità sotto tutti gli aspetti

Se tutti gli elementi utilizzati per la riparazione – ammortizzatori, molle e kit – sono di qualità elevata, il successo è praticamente garantito per il meccanico. Utilizzare elementi accessori di scarsa qualità è come appendere un’opera d’arte a un chiodo arrugginito: si rischia di compromettere il valore del lavoro svolto per conseguire un risparmio irrilevante. 

Commenta