Ricambi auto

L’aftermarket di D.E.R. vola a gonfie vele

L’aftermarket di D.E.R. mette il piede sull’acceleratoreL’aftermarket di D.E.R. mette il piede sull’acceleratore.

L’azienda partenopea, che serve principalmente il bacino campano dei ricambisti (circa 350) e sempre più ricercata dai fornitori, prova a trasformare la crisi (generale che vive l’economia) in opportunità. E lo fa con le giuste mosse. Segno e riprova ulteriore di quanto sia vitale e dinamico l’universo dell’aftermarket automotive che riesce tipicamente ad assorbire come una molla la congiuntura e a rilasciare poi le giuste risposte. In questo caso la reazione di DER si muove e si esplica su 3 upgrade d’impresa.

 

L’aftermarket di D.E.R. si veste di una nuova comunicazione

Innanzitutto il rebrading del logo aziendale: svecchiato, minimal, più moderno e giovane con un visual stilistico orientato al futuro. Parallelamente un restyling del website con l’aggiunta, al BtoB, di una finestra corporate dal forte impatto emotivo ed umanizzato in cui trova spazio un affascinante storytelling aziendale.

 

L’aftermarket di D.E.R. mette il piede sull’acceleratoreLogistica più grande per un aftermarket più veloce

DER, (che ha alle spalle due generazioni nei ricambi),  ha ampliato non poco la sua capienza logistica con un nuovo magazzino ricambi, coinquilino a quello attuale, di oltre 600 metriquadri. Un investimento che impatta positivamente sull’evasione degli ordini e che è in grado di ospitare anche l’ingresso di nuovi prodotti come quelli imminenti che afferiscono al settore della parte meccanica (tiranteria nella fattispecie). E’ infatti in arrivo, nei prossimi messi, un nuovo marchio che sarà distribuito: quello spagnolo di DYS.

 

Soluzioni gestionali by Sofinn Italia per decollare in aftermarket

A chiudere il cerchio di questa fortissima movimentazione in avanti,  c’è il passaggio a Sir J: software gestionale della Sofinn Italia i cui benefici sono trasversali nel miglioramento dell’attività d’impresa. Così come evidenzia Salvatore Rispoli, dal 2009 amministratore di D.E.R che gestisce la divisione acquisti e il rapporto con i fornitori: “Venivamo da una gestione ultradecennale di Sir X. Il passaggio a Sir J è stato importante. E’ un prodotto molto intuitivo e facile da utilizzare. Ha diverse potenzialità che stiamo, pian piano, scoprendo grazie anche al training fattoci dalla Sofinn. Risulta utilissimo per una gestione snella e veloce del magazzino, dell’ecommerce. Penso all’inserimento delle fatture e di prodotti nel nostro store. Tutto diventa così più rapido”.

 

L’aftermarket di D.E.R. mette il piede sull’acceleratoreL’aftermarket di D.E.R. : la gamma di ricambi

L’azienda ha una vasta ed importante gamma di prodotti sia nel settore elettrico-carrozzeria, distribuendo marchi storici come AcRolcar (alzavetri e maniglie e la new entry sensori di parcheggio) sia in quello meccanico, che negli ultimi anni sta diventando una fetta sempre più importante nella torta dei prodotti venduti. Tra i marchi figurano: Deltagom (Tiranteria e Barre stabilizzatrici), RAICAM (Pattini Freno/Ganasce Dischi freno), Dampo (Kit Ammortizzatori) e TECNECO Filtri oltre ad un'ampia gamma di Lubrificanti Total, Selenia e Lublan (marchio quest’ultimo in esclusiva). “Abbiamo da poco superato una tempesta, ma il futuro è nostro! Dobbiamo rimboccarci le maniche ed avere un po’ di lungimiranza!” conclude Rispoli.

 

Stefano Belfiore

 

 

 

Commenta