Mondo

Dodicenne percorre 200 chilometri per vedere i nonni

Questa notizia che ha sicuramente dell’incredibile si rivela essere accaduta realmente:

Il fatto si è verificato in Germania, nella zona di Limbach-Oberfrohna, dove due bambini, rispettivamente di 12 e 13 anni si sono appropriati dell’auto dei genitori.

Il motivo di questo gesto ? i bambini volevano tanto vedere i nonni e non avevano accettato il “no” come risposta.

Quando i genitori hanno trovato il garage vuoto hanno ovviamente denunciato la scomparsa alla polizia non aspettandosi ciò che era realmente accaduto.

Mentre i genitori effettuavano la denuncia, l’autista dodicenne, aiutato dal copilota tredicenne, percorreva l’autostrada speranzoso e fiducioso di incontrare presto i cari nonni.

Purtroppo i piani dei due bambini sono stati interrotti dalla polizia che ha fermato la vettura quando aveva già percorso la bellezza di 160 chilometri.

I poliziotti, ovviamente increduli, hanno dichiarato alla stampa locale quanto insolito fosse un fatto del genere e quanto fortunati fossero i due bambini fuggitivi a restare illesi assieme al veicolo dopo aver percorso quasi 200 chilometri.

Per fortuna la conclusione è stata la migliore augurabile: i due bambini, non essendo quattordicenni non hanno avuto conseguenze legali ma si spera che i genitori abbiano preso adeguati  provvedimenti evitando, almeno fino alla patente, fughe impreviste. 

Commenta