10.9 C
Napoli
giovedì, 18 Aprile 2024
  • Auto d’epoca protagoniste al Motor Show di Bologna

    Il Motor Show scalda i motori in attesa dell’apertura. La grande kermesse motoristica si svolgerà a BolognaFiere dal 4 all’8 dicembre prossimi e quest’anno vedrà un omaggio alla storia del motorismo da competizione con "Motor Show Racing Legend", un’area dedicata alla storia dei motori tra Formula 1, Rally e Granturismo. Con il patrocinio di Aci-Csai, Assomotoracing e Federmoto, l’esposizione proporrà al pubblico alcuni rari esemplari provenienti dalle collezioni italiane più prestigiose, pezzi unici sia dal punto di vista della storia che per le loro caratteristiche. E sempre sullo stesso filone è previsto un programma di gare storiche nella MotorSport Arena: il 4 dicembre si apre con l’Historic Challenge, il 6 sarà la volta della Formula Legend mentre il 7 e 8 dicembre scenderanno in pista le auto "gruppo A" che hanno infiammato la storia del rally anni ’80.

    Il Motor Show di quest’anno propone anche una serie di interessanti incontri, tra cui alcuni focus tecnici sull’uso di materiali speciali come il magnesio con Maurizio Nordio, presidente del Consorzio Sinergitec che curerà, in collaborazione con il Centro Studi Magnesio di Assomotoracing, un approfondimento su questo materiale portando ad esempio l’esperienza di Parilla, marchio storico nel campo delle due ruote e dei kart.

    Marco Giachi invece, coordinatore del Centro Studi Storici di Assomotoracing, condurrà la tavola rotonda per ripercorrere alcuni momenti importanti della storia dell’aerodinamica da corsa, utilizzando gli strumenti della simulazione moderna.

    E poi ancora con l’evoluzione tecnica nelle vetture da Gran Premio e corsa nell’approfondimento curato da Tazio Taraschi e Gabriele Fabbri con il supporto dell’agenzia Risalto. Il convegno vedrà la partecipazione del professor Andrea Curani e di alcuni relatori d’eccezione.

    Da non mancare anche l’intervento di Francesco Amante e Scuderia Bologna dedicato ai personaggi chiave del motorismo storico bolognese con "Storia dell’automobilismo sportivo bolognese del Dopoguerra", che ripercorrerà le corse su strada e le gare in salita, le competizioni minori e i rally, la storia dell’Autodromo di Imola, fino agli episodi che hanno visto protagonisti piloti, tecnici e meccanici del territorio.

    Infine il convegno "Costruire un mondo" con il vice presidente di Museimpresa, Marco Montemaggi, che racconterà come hanno iniziato e costruito le loro raccolte motoristiche alcuni fra i più importanti collezionisti dell’Emilia Romagna e d’Europa.

    ARTICOLI CORRELATI

    Ultime notizie