Lavoro ed Economia

Più di 2 milioni di euro per le imprese culturali

Dieci fondazioni, insieme con la fondazione Cariplo come capofila, con l’obiettivo di rendere più solide e stabili le imprese culturali giovanili. Prende il via la quarta edizione del bando Funder35, l’iniziativa che sostiene con contributi economici a fondo perduto, supporto formativo, di orientamento e di comunicazione, organizzazioni culturali senza scopo di lucro composte in prevalenza da under 35. Il progetto intende contribuire allo sviluppo di strategie innovative per il rafforzamento organizzativo e gestionale delle imprese culturali giovanili, in modo da migliorarne il posizionamento sul mercato. Con riferimento all’anno 2015, il budget complessivo del presente bando, che include anche i servizi di accompagnamento, ammonta a 2.650.000 euro. Il progetto si riserva di accantonare, su richiesta delle singole imprese interessate, una quota destinabile alla costituzione di un fondo (di rotazione o di garanzia) che permetta alle imprese di beneficiare di forme agevolate di accesso al credito.
 

Destinatari

Il bando si rivolge a imprese sociali, cooperative sociali, associazioni culturali, onlus, fondazioni, impegnate principalmente in uno dei seguenti campi:


- Produzione artistica/creativa in tutte le sue forme, da quelle tradizionali a quelle di ultima generazione

 

- Servizi di supporto alla conoscenza, alla valorizzazione, alla tutela, alla conservazione, alla circolazione dei beni e delle attività culturali.

 

Le imprese devono inoltre operare in uno dei seguenti territori: le Regioni Basilicata, Calabria, Campania, Lombardia, Molise, Piemonte, Puglia, Sardegna, Sicilia e Valle d’Aosta; le province di Bologna, Modena, Parma e Ravenna in Emilia Romagna, Pordenone e Udine in Friuli-Venezia Giulia, le province della Spezia e di Genova in Liguria, le province di Ascoli Piceno e Ancona nelle Marche, di Firenze, Livorno e Lucca in Toscana, le province di Belluno, Padova, Rovigo, Verona e Vicenza in Veneto.
 

Per presentare i progetti c’è tempo fino al prossimo 10 luglio secondo le modalità indicate nel bando: http://funder35.it/#bando

 

Rubrica a cura di www.piueconomia.it

Commenta