Lavoro ed Economia

Lavoro, Ferrovie dello Sato cerca giovani ingegneri

Opportunità di lavoro alle Ferrovie dello Stato. C’è tempo fino al 15 maggio per candidarsi alle selezioni per il conferimento di un assegno per attività di ricerca. L’opportunità riguarda giovani ingegneri interessati a sviluppare un progetto di ricerca su tematiche ferroviarie. La proposta del Gruppo FS Italiane nasce in collaborazione con Sapienza Università di Roma (Dipartimento di Ingegneria Astronautica, Elettrica e Energetica) e Fondazione Banca Nazionale delle Comunicazioni, ente finanziatore.

Chi può partecipare

Il bando è rivolto a specializzazioni in Ingegneria elettrica ed elettrotecnica per attività di ricerca sul tema del “Miglioramento dell’efficienza energetica negli impianti fissi per la Trazione Elettrica”. Si richiede laurea magistrale o specialistica o quinquennale vecchio ordinamento in Ingegneria Elettrotecnica o in Ingegneria Elettrica; laurea conseguita in base al sistema previgente alla riforma universitaria del D.M. 509/99 equiparata ad una delle classi suindicate ai sensi del Decreto Interministeriale del 9 luglio 2009, pubblicato nella Gazzetta Ufficiale del 7 ottobre 2009 n. 233; conoscenza della lingua inglese scritta e orale almeno a livello B2 del Quadro comune europeo di riferimento per la conoscenza delle lingue, dottorato di ricerca o titolo equivalente conseguito all’estero costituisce comunque titolo preferenziale. 

Durata della collaborazione

L’assegno avrà la durata di un anno e potrà essere rinnovato, per un periodo non superiore a sei anni. L’importo lordo annuo è stabilito in 19.367 euro al lordo degli oneri a carico del beneficiario e sarà erogato al beneficiario in rate mensili da circa 1613 euro.

 

Rubrica  a cura di Più Economia

Commenta