Lavoro ed Economia

Export: in arrivo nuovi finanziamenti per le imprese campane

Pubblicato sul burc del 16 marzo una nuova iniziativa della Regione Campania che ha lo scopo di rafforzare la capacità di accesso al credito delle imprese per finanziare operazioni verso i mercati esteri. La finalità che si persegue è quella di agevolare il lancio e la diffusione di nuovi prodotti e servizi a marchio campano ovvero l’acquisizione di nuovi mercati per prodotti e servizi già esistenti, anche attraverso l’utilizzo di strutture temporanee quali temporary shop, showroom, centri di distribuzione, centri di assistenza tecnica post- vendita all’estero. L’agevolazione consiste in un finanziamento al tasso dello 0,5 per cento della durata di 7 anni con 12 mesi di preammortamento. Il finanziamento può coprire anche il 100 per cento del costo totale del progetto che deve essere compreso tra un minimo di 50mila e un massimo di 280mila euro. I progetti possono essere presentati anche da raggruppamenti temporanei di imprese o reti. In tal caso il limite massimo del finanziamento è di 1.000.000 di euro.
 

Il progetto deve mirare ad almeno due delle seguenti macroattività:
 

1) Partecipazione a fiere e saloni a valenza internazionale

2) Promozione di prodotti e servizi su mercati internazionali mediante utilizzo temporaneo di uffici o sale espositive all’estero, strutture logistiche, centri di assistenza post – vendita e centri servizi

3) Servizi promozionali

4) Supporto specialistico all’internazionalizzazione ivi compreso il supporto gestionale mediante coinvolgimento di un “Temporary Export Manager” (TEM)

5) Servizi di supporto per decisioni di alleanze all’estero (joint venture di tipo equity e non equity, alleanze strategiche, etc).

 

 

Chi può partecipare

Le attività sono ammissibili alle agevolazioni a condizione che siano avviate successivamente alla presentazione della domanda di finanziamento e comunque avviate entro il 31 dicembre 2015 e siano completate e rendicontate entro e non oltre il 30 settemnre 2016. Possono presentare la domanda di agevolazione le micro, piccole e medie imprese, in forma singola o associata, con i seguenti requisiti:
 

-          almeno una sede operativa in Campania

-          iscrizione al Registro delle Imprese da almeno due anni

-          in regola con il DURC e con le normative vigenti in materia fiscale, assicurativa e fiscale

-          non oggetto di procedure concorsuali

-          in possesso di capacità economiche e finanziarie adeguate al progetto da realizzare e al finanziamento
 

Presentazione delle domande

Le domande vanno presentate in formato elettronico accedendo alla piattaforma informatica messa a disposizione sul sito www.sviluppocampania.it, a partire dalle ore 10 del 20 aprile 2015. La procedura di valutazione è “ a sportello” nel senso che le istanze vengono valutate secondo l’ordine cronologico di arrivo.Per maggiori informazioni sul bando, per assistenza alla compilazione dell’istanza e per le corrette modalità di presentazione della stessa è possibile contattare lo studio della dottoressa Flavia Stanco, in via Partenio, 50 ad Avellino (3382354353 - studiostanco@gmail.com)

FLAVIA STANCO

                                                               Commercialista esperta in materia di finanza agevolata

Commenta