Lavoro ed Economia

Contributi per giovani professionisti: c’è tempo fino al 15 maggio

La Regione, con un decreto del 29 aprile, ha deciso di prorogare al 15 maggio il termine per la presentazione delle domande di assunzione di giovani consulenti e professionisti da parte delle imprese campane. Come si sa, la Regione Campania prevede l'introduzione di uno strumento agevolativo teso ad incentivare il ricorso a giovani consulenti e professionisti.
 

Contributo

Il contributo riguarda rapporti di consulenza stipulati con singoli professionisti che: non abbiano compiuto i 41 anni d’età; siano residenti sul territorio regionale da almeno sei mesi; siano titolari di partita Iva; siano in possesso di Laurea e iscritti all’ordine professionale di riferimento; non abbiano rapporti di parentela o di affinità entro il 3° grado con il titolare o i soci o i componenti degli organi di amministrazione dell’impresa committente.
 

Spese sostenute

Il contributo a fondo perduto copre il 50 per cento del costo sostenuto, oltre al rimborso dell’Iva se dovuta, entro un tetto massimo di 10mila euro per singolo beneficiario richiedente.
 

Modalità di partecipazione

L’impresa beneficiaria deve presentare il rendiconto finale delle spese sostenute per la realizzazione dell’intervento entro 30 giorni dalla conclusione dello stesso. Le istanze possono essere presentate dalla piattaforma https://www.bandidg11.regione.campania.it.

Rubrica a cura di www.piueconomia.it

Commenta