25.7 C
Napoli
sabato, 13 Aprile 2024
  • BMW e Peugeot insieme per le ibride

    La politica "ibrida" di BMW sinora è stata incentrata su vetture di segmento alto, tipicamente le Serie 5 e 7 e, ultima la coupé Suv Serie 6. Ma i piani della Casa di Monaco prevedono un’estensione verso il basso della tecnologia, che coivolga dunque le Serie 1 e i nuovi modelli a trazione anteriore in preparazione, che coivolgno MINI ma anche la Megacity che vedrà la luce negli USA. Per aumentare la sinergia sull’argomento e ridurre le spese di sviluppo è stato perciò firmato uno specifico accordo riguardante i sistemi di trazione ibrida con la PSA Peugeot Citroen. Norbert Reithofer e Philippe Varin, al vertice delle due società hanno siglato dunque un preliminare per lo sviluppo comune di sistemi ibrdi destinati a vettura a trazione anteriore. La collaborazione tra BMW e la Casa di Sochaux, dunque, apre un nuovo capitolo sulle nuove tecnologie, dopo gli sviluppi comuni dei propulsori a benzina e Diesel attualmente impiegati dai due gruppi. Un ulteriore effetto positivo dell’accordo sarà inoltre l’applicazione di uno standard comune sui componenti, un problema di grande portata che affligge praticamente ogni veicolo ibrido, plug-in compresi.

    19/10/2010
    GenteMotori.it

    ARTICOLI CORRELATI

    Ultime notizie