Lavoro ed Economia

Agevolazioni statali, riserva del 20% al Sud

“Su tutti gli incentivi statali dovrà essere riservata una quota di almeno il 20 per cento delle risorse alle Pmi del Sud. E’ questa l’importante norma approvata nella legge di stabilità grazie a un emendamento di Area popolare”. E’ quanto dichiara il capogruppo di Ap in commissione Finanze alla Camera, Alessandro Pagano. “Si tratta di una ‘riserva’ per le imprese delle regioni Abruzzo, Basilicata, Calabria, Campania, Molise, Puglia, Sicilia e Sardegna su una serie di misure incentivanti già vigenti – prosegue Pagano – come, ad esempio, il fondo di garanzia alle imprese, quelle per le start up innovative, per l’internazionalizzazione e per l’acquisto di nuovi macchinari, attrezzature come previsto dalla Nuova Sabatini. Una boccata d’ossigeno concreta e significativa per il tessuto imprenditoriale del Mezzogiorno, in attesa di un necessario cambio di passo sulla strategia infrastrutturale per il Sud”.

Rubrica a cura di www.piueconomia.com

Commenta