Interviste

Fras-le Europe, best practice per vincere la crisi. Obiettivo: espansione mondiale

Di Stefano Belfiore

Secondo appuntamento di Inforicambi tra le aziende dell’aftermarket internazionale: interviste frutto di una stretta partnership fra la nostra testata online ed i produttori di settore. A parlare è, questa volta, Anderson Pontalti (nella foto), managing director della Fras-le Europe GmbH: top player nella tecnologia dei freni e l'innovazione. L’impresa, con quartier generale a Caxias do Sul in Brasile, è una best practice aziendale di come trasformare la crisi in opportunità per migliorare i prodotti e la presenza del brand che punta, sempre più, ad un’espansione mondiale.

 

Anderson Pontalti, lei è il manager director di Fras-Le. Innanzitutto, la sua azienda in quale comparto dell’aftermarket automotive opera e lavora?

 

Fras-le è  leader mondiale nella tecnologia dei freni e l'innovazione. E’ uno dei più grandi produttori di materiali di attrito  in tutto il mondo. Fras-le, certificata ISO 9001, ISO 14000 e ISO TS 16949, ha anche un proprio state-of-the-art nel suo  centro di ricerca e sviluppo. Produciamo più di 10.000 codici tra cui pastiglie dei freni per veicoli industriali , ceppi freno, pastiglie dei freni, anelli frizione, ganasce freno e pastiglie moto, stampati e ceppi freno tessuti, ganasce freno per ferrovia e metropolitana nonchè universali lastre piane. Fras-le pastiglie dei freni, ed il relativo materiale, sono disponibili nell’Original Equipment del Nord America ed aftermarket nonché in tutto il mondo. Tutti i prodotti di attrito della società comprendono formulazioni specifiche dell'applicazione. E sono realizzati con materie prime di alta qualità senza amianto. Le applicazioni includono una vasta gamma di on-e off-highway veicoli commerciali, camion, trattori, rimorchi, autobus, camion ribaltabili, veicoli leggeri e veicoli di altre specialità e attrezzature. Con stabilimenti in Brasile, Cina e Stati Uniti, i centri di distribuzione in Argentina e in Europa ed uffici commerciali negli Stati Uniti, Cile, Europa, Messico, Emirati Arabi Uniti, Africa e Cina, Fras-le ha  un team  ben strutturato per  servire i propri clienti in oltre 90 Paesi in tutti i continenti. Maggiori  informazioni sulla nostra compagnia sono disponibili anche sul nostro sito aziendale www.fras-le.com.br/en.

 

Sicurezza, efficienza e qualità sono le tre caratteristiche che contraddistinguono la gamma dei vostri prodotti. Questi plus che risultati hanno prodotto in termini di business per l’azienda?

 

Certo, questi sono i nostri valori aggiunti. Il business della Fras-le  è basato  sulla sicurezza nel controllo del movimento. Ed è un insieme  di prestazioni che deve essere ‘percepito’ e valorizzato con tutti i soggetti interessati, soprattutto i clienti e gli utenti finali. La nostra azienda investe  più del 3 per cento all'anno in ricerca e sviluppo al fine di garantire queste caratteristiche. Fras-le è orgogliosa del suo centro di R&D che si divide in fisica, chimica e laboratorio pilota. Esso è considerato uno dei  migliori e più attrezzati del mondo. Inoltre, Fras-le può testare i prodotti su un ‘terreno di test’, di proprietà dell’azienda, appositamente sviluppato per tutti i tipi di veicoli, da una autovettura piccola ad un grande camion e rimorchio off-road. A garanzia  della qualità e della sicurezza,  c’è anche il modo in cui vengono  realizzate  le richieste più esigenti  che provengono dai  tecnici delle diverse omologazioni in tutto il mondo.

 

Sul mercato, ci sono circa un miliardo di veicoli in funzione che creano un’enorme opportunità per i servizi aftermarket. A tal riguardo, che cosa vi riserverà il 2013?

 

Guardi, il mercato globale è enorme e c’è spazio per tutte le aziende che favoriscono la sicurezza, la qualità, insieme ad una relazione e supporto efficiente. Al fine di poter crescere  è necessario poter esser sempre vicino al cliente. Ragione per la quale stiamo globalizzando giorno per giorno. Fras-le è leader in Sud America, ma ha una forte presenza in Nord America e si sta espandendo in Europa, Asia e Africa. Riteniamo, inoltre, che la nostra quota di mercato con il produttore dei veicoli sia un ‘punto chiave’ per continuare a sviluppare e crescere nel business del mercato del ricambio. Con impianti di produzione in Brasile, Cina e Stati Uniti, Fras-le esporta  circa il 45 per cento della sua produzione in oltre 90 Paesi nei cinque continenti.  Si tratta sicuramente di una prova di impegno della nostra compagnia nelle strategie di globalizzazione.

 

La caduta europea dell’industria delle quattroruote come è stata affrontata dall’azienda?

 

Fras-le è presente in Europa da più di 10 anni con costante crescita. Siamo consapevoli che la crisi rappresenta un momento difficile ed una sfida per tutti i giocatori. Ma la vediamo anche come un'opportunità al fine di  migliorare i prodotti, i servizi, il rapporto e la presenza. La decisione di avere un magazzino locale in Europa, localizzato  in Germania, è stato un passo importante per espandere il canale di distribuzione, la nostra quota di mercato ed il riconoscimento del marchio. Fras-le è presente attualmente in 34 paesi in Europa con oltre 80 clienti attivi.

 

Infine, su quali progetti d’impresa si pensa di investire nell’immediato futuro?

 

Nel 2009, Fras-le ha stabilito la sua visione principale che è di essere una società globale con un fatturato di 1 miliardo di reais (500 milioni di dollari) entro il 2013 in completa sostenibilità grazie al sostegno di ognuno dei suoi 3,300 dipendenti. Come le ho detto prima, Fras-le investe costantemente sulla sua crescita sostenibile e sull’espansione mondiale. Cosa che è stata possibile grazie ad acquisizioni di successo, partnership  e  nuove tecnologie.

 

ENGLISH VERSION 

Commenta