18.8 C
Napoli
mercoledì, 22 Maggio 2024
  • Le donne fanno acquisti più ponderati degli uomini.

    Le donne ed il loro potere d’acquisto sulle automobili sono stati oggetto di analisi per il portale DriveK (che ogni giorno supporta l’utente nella scelta dell’auto nuova).

    Ad alcuni i dati emersi possono sorprendere: le donne risultano più preparate e convinte degli uomini quando si parla di motori, si documentano con largo anticipo sulle caratteristiche tecniche dell’auto che intendono comprare. La scelta è ponderata e il rapporto qualità-prezzo è ben bilanciato.

    Il gentil sesso è più consapevole delle proprie disponibilità economiche e valuta molto i dati tecnici come i consumi, sia per un’attenzione verso l’ambiente che verso il portafogli.

    Applicando i dati ricavati dalla ricerca alle differenze tra uomo e donna in fase d’acquisto dell’auto, notiamo che le donne spendono in media circa 17.900 euro, a fronte dei 23.400 euro degli uomini.

    In vista dell’ecotassa e dell’aumento delle ZTL, l’80per cento delle volte la scelta della donna ricade su un veicolo alimentato a benzina, gli uomini invece puntano ancora al diesel che si avvia a scomparire nei prossimi anni.

    Spostandosi dal tecnico all’estetico, DriveK rileva una predisposizione delle donne verso questi modelli:

    • Lancia Ypsilon, il marchio più amato dalle donne, con il 48per cento delle richieste di preventivi;
    • Citroën, 37per cento degli acquirenti;
    • Toyota 30per cento.

    (Leggi anche: Le 5 automobili più amate dalle donne italiane)

    Meno vicini ai loro gusti sono i modelli di lusso e sportivi, lontani sia per esigenze che per budget. Il 98per cento degli uomini invece desidera una Maserati.

    «I dati emersi dall’indagine permettono di tracciare un quadro piuttosto chiaro di come le donne scelgono l’auto e di quanto sia complesso scegliere   afferma il Country Manager per l’Italia di MotorK (società proprietaria del portale DriveK), Tommaso Carboni – per via di tutti i fattori da tenere in considerazione: i comparatori online si inseriscono in questo processo come uno strumento utile per essere certi di considerare ogni alternativa valida».

    Dunque, nell’acquisto di una nuova auto pare che le donne spendano circa 5.500euro in meno rispetto agli uomini e nel 42per cento dei casi i bassi consumi sono imprescindibili.

    Di seguito l'infografica di DriveK.

    Costanza Tagliamonte

    ARTICOLI CORRELATI

    Ultime notizie