Autopromotec

L’automotive: in Italia il più grande datore di lavoro

L’automotive è il più grande datore di lavoro in Italia. Ad evidenziare la significativa portata del settore è Renzo Servadei (nella foto), amministratore delegato di Autopromotec. Nel suo intervento, al convegno di apertura dell’edizione 2015 della biennale internazionale dell’aftermarket automobilistico, l’Ad spiega la valenza occupazionale dell’intero comparto:  “che  - dice -  dà lavoro su scala nazionale ad 1 milione e 200mila persone”. “In questa filiera – continua – l’aftermarket rappresenta uno straordinario punto di forza popolato da tante eccellenze made in Italy che sempre più si aprono a logiche di internazionalizzazione”. E su Autopromotec, poi,  afferma: “Quest’anno ospitiamo ben 1587 espositori con una crescita del 4,8 per cento, rispetto alla passata edizione, ottenuta nel punto più alto della crisi”. Questo a conferma di quanto la manifestazione, in corso di svolgimento a Bologna, sia un palcoscenico apprezzato per la sua forte impronta b2b. Crede nell’aftermarket anche Lucio Campagnoli, presidente di Bologna Fiere. “Un settore – evidenzia – su cui scommettere sempre visto le brillanti realtà imprenditoriali che ci sono al suo interno”.  Stefano Belfiore

Commenta