Autopromotec

Continental: brand che completa l’auto

Continental è un brand che abbraccia l’intera auto. Non solo gomme. Ma anche connettività fra veicoli, batterie, impianto frenante. Sono solo alcuni dei settori in cui opera il Gruppo. Fra le novità c’è “VDO TPMS PRO”. Ed è lo strumento che, tramite tecnologia wireless, permette di visualizzare le informazioni fornite da tutte le tipologie di sensori TPMS come pressione, temperatura dello pneumatico, carica della batteria interna e codice identificativo.  La soluzione è stata presentata questa mattina in una conferenza stampa del Gruppo Continental tenutasi nella sala Ouverture di Autopromotec. Ad evidenziare caratteristiche e  vantaggi è Matteo Zucchi, Amministratore Delegato ATE e VDO, che ha fatto un focus specifico sull’aftermarket. Nel dettaglio, lo strumento è in grado di programmare o configurare sensori aftermarket non inizializzati; operazione che non è necessaria qualora siano utilizzati sensori pre-programmati come ad esempio VDO REDI-Sensor. Dotato di interfaccia OBD (On-Board Diagnostics) II consente di inizializzare i sensori TPMS e leggere gli “errori” dei TPMS registrati nella memoria dell’unità di controllo motore (ECU, Engine Control Unit), come i valori effettivi del sistema. Possiede uno schermo da 4,3” a colori, è intuitivo con un menù multilingue con pulsanti di navigazione ed è dotato di uno scanner per codice a barre che consente una facile acquisizione dei dati che possono essere immagazzinati e scaricati in un PC tramite WiFi, cavo USB o scheda SD. E’ disponibile opzionalmente anche in versione TPMS PRO Print, completo cioè di stampante ad infrarossi integrata e docking station.

 

ATE

Altro brand importante per Continental è ATE. Quaranta nuove officine affiliate divenute partner della rete ABC che da oggi conta 95 unità attive su tutto il territorio nazionale, cinquanta nuove unità pianificate per il 2015, undici sessioni di formazione con più di cento partecipanti coinvolti. Questi i numeri principali raggiunti del marchio  del Gruppo raggiunti nel 2014. Un network rinnovato di officine specializzate in impianti frenanti, un progetto nato nel 2010 come ATE Freni Expert e ora rinominato in ATE Brake Center.
Uno degli obiettivi del progetto è poter offrire alle officine maggiore competenza: specializzarsi nella manutenzione dei sistemi frenanti permette di acquisire nuovi clienti, con affidabilità ed esperienza. Attualmente quasi il 30 per cento degli interventi di manutenzione e riparazione eseguiti sui veicoli riguarda l’impianto frenante. Assistenza continuativa e consulenza mirata rappresentano, insieme alla qualità dei prodotti ATE, la chiave di volta del progetto ATE Brake Center. 

Commenta