Autopromotec

Buyer turchi ad Autopromotec

La prossima edizione di Autopromotec vedrà una particolare collaborazione con la Turchia. L’annuncio arriva proprio dalla stessa organizzazione fieristica con un tweet: #Autopromotec2015 in Istanbul to meet Turkish professional”. Il tutto si svilupperà grazie all'apposita area coordinata dalla Uludag Automotive Industry Exporters' Association, l'associazione nazionale esportatori automobilistici, la delegazione di buyer turchi e con la partnership della Sancar Consulting. Negli ultimi incontri, funzionali alla promozione internazionale della rassegna sull’aftermarket automotive pronta ad aprire i battenti a Bologna il prossimo 20 maggio, Emanuele Vicentini, brand manager di Autopromotec, ha illustrato a Istanbul i plus ed i valori aggiunti della manifestazione. Il summit turco ha confermato l'interesse dei professionisti locali. E nel padiglione 21 della fiera ci sarà una zona dedicata agli incontri B2B. Sarà presente anche la stampa specialistica della Turchia per veicolare l’identità di Autopromotec che, sempre più, si qualifica come un appuntamento dove intessere relazioni di business.
 

L’internazionalizzazione di Autopromotec

L’opera di internazionalizzazione è stata condotta egregiamente da Vicentini. In una recente intervista, rilasciataci al nostro giornale, ha evidenziato l’impegno portato avanti, in questi anni, per diffondere il nome e l’autorevolezza della fiera in giro per il mondo. “Le attività promozionali intraprese – dice -sono state dettate da diverse motivazioni. La ragione dei roadshow europei è stata, più che altro, giustificata dalla vicinanza territoriale. Mentre per le altre aree geografiche abbiamo avuto dei feedback in tal senso che ci hanno spinto a fare dei roadshow specifici. L’Argentina ed il Brasile rappresentano, ad esempio, mercati imprescindibili per la manifestazione e per il sistema Italia del post vendita, in termini tanto di espositori quanto di visitatori. In entrambi i Paesi,  oltre a un’implementazione delle azioni promozionali e dei rapporti, ormai ben consolidati,  con le delegazioni di buyer ed i rappresentanti della stampa specializzata, sono sorte nuove opportunità per lo sviluppo del nostro programma di internazionalizzazione di Autopromotec. Questi roadshow sono un momento determinante della nostra strategia di sviluppo perché consentono di estendere la notorietà e l’autorevolezza di Autopromotec a livello internazionale e, parallelamente, del comparto del post vendita italiano”.

 

Redazione Inforicambi

CARTA D’IDENTITA’

Nome: Autopromotec 2015

Cos’è: rassegna internazionale delle attrezzature e dell’aftermarket automobilistico

Location: quartiere fieristico di Bologna

Quando: 20 al 24 maggio 2015

I numeri dell’edizione 2013: 1512 espositori (di cui il 39% esteri) provenienti da 52 Paesi su un’area espositiva totale di 156.000 metri quadri

 

Commenta