Automotive

Volvo limiterà la velocità dei propri modelli a partire dal 2020

Importante iniziativa di Volvo Cars che per la prima volta in un mercato che sembra guardare sempre di più a velocità folli, evidenzia come al crescere della potenza dei veicoli crescano di fatto i rischi per la sicurezza.

Da qui l'intezione della Volvo Cars di limitare la velocità delle automobili di sua produzione a 180 km/h a partire dal 2020.

Le ricerche condotte da Volvo Cars hanno individuato tre aree che continuano ad essere fonte di preoccupazione per la sicurezza tra cui proprio la velocità.

Ed è proprio qui che si intende intervenire per dare una brusca svolta alla questione più dibattuta degli ultimi anni.

Tra le novità anche la possibilità futura di limitare automaticamente la velocità nei pressi di scuole e ospedali abbinando un dispositivo di controllo della velocità intelligente alla tecnologia di geofencing.

L'eccesso di velocità non può essere controllato dalla tecnologia di sicurezza, che oltre alcuni limiti non è più efficiente.

Ecco il senso dei limiti di sicurezza imposti nei vari paesi occidentali.  

Ogni anno, milioni di persone prendono multe per eccesso di velocità .

I dati sugli incidenti stradali pubblicati dalla NHTSA sono chiari: il 25 per cento di tutte le vittime di incidenti stradali verificatisi negli USA nel 2017 è riconducibile all'eccesso di velocità.

Ma la battaglia da vincere non è solo quella della velocità. 

In primis la guida in stato di alterazione e immediatamente dopo il fenomeno "distazione" aumentato enormemente con l'avvento dei cellulari.

Volvo Cars presenterà alcune idee su come affrontare il problema della guida in stato di alterazione e della distrazione dei guidatori in occasione di uno speciale evento che si terrà a Goteborg, in Svezia, il 20 marzo prossimo. 

Marco Lasala 

 

Commenta